The Vampire Diaries 7, Julie Plec: "Ci concentreremo di più su tutto il cast". Per The Cw Nina Dobrev "è sempre la benvenuta"

Al Television Critics Association press tour la produttrice esecutiva di The Vampire Diaries Julie Plec ha parlato della settima stagione, che si concentrerà di più su tutto il cast, mentre il presidente di The Cw Mark Pedowitz ha parlato di Nina Dobrev

Julie Plec

Saranno numerose le novità nella settima stagione di The Vampire Diaries: innanzitutto, Nina Dobrev ha lasciato la serie tv, facendo uscire di scena Elena. Gli autori, quindi, dovranno concentrarsi sugli altri personaggi dello show, che in questo modo potrà trovare spunti differenti rispetto al passato.

Al Television Critics Association press tour la produttrice esecutiva Julie Plec ha spiegato che l'assenza della Dobrev permette allo show di rendere merito a tutti i personaggi:

"Cambieremo qualche elemento, in termini di serie tv che si concentrava su un singolo personaggio. Abbiamo finalmente l'opportunità di mostrare l'intero cast e far sentire i suoi membri la star del proprio show".

Il presidente del network Mark Pedowitz si era detto dispiaciuto della decisione dell'attrice, sperando che possa tornare sul set:

"Avremmo apprezzato se Nina fosse rimasta. Ha fatto un grande lavoro per sei anni nello show ed è la benvenuta ogni volta che vuole. Devo rendere merito a Julie Plec ed Caroline Dries per aver ri-concentrato la serie su Damon (Ian Somerhalder) e Stefan (Paul Wesley)... così come aver fatto prendere una piega ai personaggi di Kat Graham (Bonnie) e Candice Accola (Caroline) di cui siamo contenti".

-Attenzione:spoiler-
La Plec ha poi parlato dei tre nuovi personaggi che arriveranno a Mystic Falls, ovvero tre ragazze:

"Le eretiche... Le tre ragazze sono Nora, Mary Louise e Valeria, e sono tutte nella piccola congrega della famiglia di Lily (Annie Wersching) con cui era bloccata quando era in prigione. Lei le descrive come magnifiche, feroci ed incredibilmente capricciose. Una delle sottotrame riguarda Mary Louise e Nora che, arrivando dal diciannovesimo e dal ventesimo secolo, non sono capaci di esprimere apertamente l'affetto l'una per l'altra. Dopo aver perso l'era della rivoluzione sessuale, le due signorine si trovano in un periodo in cui non devono nascondere ciò che provano".

Infine, The Vampire Diaries mostrerà anche alcuni flashback e non solo:

"C'è una svolta inaspettata che nessuno di noi si aspettava di fare... è differente da qualsiasi cosa abbiamo fatto. Inoltre, giocheremo con il tempo in modo con cui solitamente non facciamo, il che aggiunge divertimento alla narrazione... ci sono alcuni flashback, qualche flash forward... ci siamo divertiti".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail