Sanremo 2016, Carlo Conti: "Sogno Bocelli e Julia Roberts ospiti. Cantanti in gara? Vorrei Emma, Arisa e Fibra"

Carlo Conti annuncia la presenza di un quarto giurato-ospite a rotazione in ogni puntata di Tale e quale show

carlo conti tv

Carlo Conti sta trascorrendo le vacanze estive a Castiglioncello, nella sua Toscana, ma non smette di pensare ai suoi tanti impegni lavorativi. A partire dal Festival di Sanremo, che si terrà al teatro Ariston dal 9 al 13 febbraio 2016:

Al momento è l’impegno più gravoso, perché mi devo confrontare con una edizione dello scorso anno che è irripetibile. I risultati sono stati da record e quindi da un lato non devo dimostrare niente, dall'altro mi
confronto con me stesso.

Troppo presto per ipotizzare i Big in gara, ma il conduttore, con il suo consueto stile politicamente correto, fa già i primi nomi al settimanale Tv Sorrisi e Canzoni:

Tutti i cantanti dell’anno scorso, ovviamente con un brano diverso. Emma e Arisa, stavolta in gara. Mi dispiace che non ci saranno i The Kolors, che sono fortissimi ma mi pare che i loro progetti per ora siano in inglese, non in italiano (...) Sarei felice se Raf, che lo scorso anno aveva una bella canzone ma è stato sfortunato, mi dicesse: “Ho un nuovo pezzo, vorrei tornare”. Mi piacerebbe avere i Negrita con una delle loro straordinarie ballate. O ancora i Subsonica, o Neffa. E qualcuno che non si vede da un po’ come Samuele Bersani o Luca Carboni. O, ancora, Fabri Fibra. Ma magari non sono interessati: io dico solo che li vedrei bene su quel palco perché la loro musica è per tutti.

Per quanto riguarda gli ospiti, musicali e non, Conti svela i suoi sogni:

Andrea Bocelli festeggia i 20 anni di “Con te partirò”. Sarebbe bello se lui, che è uno dei grandi della musica italiana nel mondo, venisse a celebrare questo traguardo. E poi il mio sogno, i Pink Floyd, a cui aggiungo anche gli U2. Sto pensando anche a un’attrice di fascino: la chiacchierata veloce e simpatica con Charlize Theron ha regalato quel tocco di glamour internazionale che va sempre bene. Il mio pensiero va a Julia Roberts. E visto che sognare non costa niente, per il pubblico femminile un George Clooney non ce lo vogliamo mettere?

Premesso che "tutto è migliorabile, per carità" Conti fa intendere (o forse è solo pre-tattica) che non ci saranno grandi novità rispetto allo scorso anno:

Con gli autori l’abbiamo rigirato, spezzettato, analizzato e troviamo difficoltà a cambiare le cose. Ci sembra una macchinina perfetta, che ha dato risultati incredibili, e andare a stravolgerla non ha un grande senso. Se un’idea ha funzionato perché cambiarla? Il motto “Tutti cantano Sanremo” per esempio rimarrà, perché è piaciuto. Ecco, però un’anticipazione ve la regalo: ci sarà una variazione nel momento dell’eliminazione. Ho un’idea carina per aggiungere pepe, che non guasta mai.

Una novità di sicuro ci sarà, ed è rappresentata dalla serata-evento del 27 novembre, "quando in diretta su Raiuno da Sanremo, ma non dall’Ariston, presenterò una sorta di talent show per scegliere i sei giovani artisti che parteciperanno al Festival" (a questi si aggiungeranno i due di Area Sanremo).

Conti ricorda che nel 2015 festeggia i suoi primi 30 anni in Rai ("Il mio primo contratto è stato nel giugno 1985 per “Discoring”. Trent’anni dopo, nel giugno 2015, ho firmato per altri 2 anni del Festival di Sanremo: davvero una grande soddisfazione!") e a proposito della nuova edizione di Tale e quale show annuncia la riconferma di Gabriele Cirilli e il fatto che in ogni puntata ai tre giurati fissi (con Claudio Lippi e Loretta Goggi ci sarà Gigi Proietti, al posto di Christian De Sica) se ne aggiungerà uno a rotazione:

Gabriele Cirilli sarà ancora alle prese con le sue “mission impossible”, ma dovrà cercare di volta in volta qualcuno così folle da volerle condividere con lui.

Infine, L'Eredità, che da settembre andrà in onda da Cinecittà (e non più dalla Dear) "con scenografia e grafica modernissime". Confermate le “professoresse” e la staffetta alla conduzione con Fabrizio Frizzi.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: