Masters of Sex, la seconda stagione su Sky Atlantic: gli esperimenti di William e Virginia sfidano l’opinione pubblica

Su Sky Atlantic la seconda stagione di Masters of Sex. William e Virginia devono lavorare senza pensare alla loro relazione, mentre i loro studi continuano a far discutere

Il racconto del sesso attraverso gli esperimenti di due pionieri nel settore è sempre esplicito, ma senza essere volgare, nella seconda stagione di Masters of sex, in onda da questa sera alle 21:10 su Sky Atlantic. La serie tv, ispirata ai veri studi scientifici condotti tra gli anni Cinquanta e Sessanta da William Masters (Michael Sheen) e Virginia Johnson (Lizzy Caplan), non si fa intimorire e sceglie il percorso più audace di raccontare i tabù di quegli anni.

-Attenzione: spoiler-
La seconda stagione parte dopo che William, ubriaco, si è presentato a Virginia sostenendo di non poter fare a meno di lei. I due, ora, devono riuscire a non distrarsi sul lavoro e negli esperimenti sulla vita sessuale delle persone che si offrono volontarie, sebbene la tensione sia alta.

William e Virginia devono nascondere questo lato della loro relazione, cercando di essere buoni colleghi e basta. Ma non sarà facile per i due protagonisti, la cui attrazione diventa sempre maggiore, mettendo William alle strette: da una parte, infatti, prova qualcosa per la collega, ma dall’altra ha la moglie Libby (Caitlin Fitzgerald). In quegli anni, una separazione potrebbe mettere a rischio la sua carriera, e così i due nascondono i propri sentimenti, concentrandosi sugli esperimenti.

Anche questi mettono in risalto gli argomenti scottanti che la società di allora deve affrontare: gli studi che i due protagonisti conducono riguardano non solo le convenzionali coppie sposate, ma anche altri temi considerati tabù. Tra questi, l’orgasmo femminile, l’omosessualità, ed una serie di desideri che, per quanto possano aiutare a scoprire meglio la sessualità umana, erano considerati eccessivi per chiunque.

La sfida di William e Virginia, quindi, è quella di abbattere questi tabù, ed al tempo stesso dimostrare agli altri medici di voler scoprire un aspetto dell’essere umano che, nonostante sia privato, è comunque da osservare. Gli studi s’intrecceranno con la loro vita privata, rivelando che anche William ha dei problemi che sta cercando di capire con il suo lavoro.

L’ufficio del Dr. Masters, inoltre, ospita anche la nuova segretaria Barbara Sanderson (Betsy Brandt, Breaking Bad), mentre Helen (Sarah Silverman) è l’amante di Betty (Annaleigh Ashford), sempre più d’aiuto negli esami dei due protagonisti.

Non mancano le scene da bollino rosso, ma Masters of sex racconta il sesso cercando di essere analitico come gli esperimenti di William e Virginia. In questo modo, un tema che in altri telefilm sarebbe servito ad incuriosire il pubblico ed a far parlare, in Masters of sex diventa un argomento da trattare con rigore scientifico, usandolo come mezzo con cui raccontare i cambiamenti di una società in cui i divieti su certe questioni stavano iniziando ad andare stretti.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Masters of Sex

Tutto su Masters of Sex →