• Tv

Emilio Fede contro Bruno Vespa: “Come giornalista non mi porta neanche le scarpe. Non mi ha mai invitato”

“Vespa ha tutto il mondo politico in mano, è il padrone della televisione. Fa tutto: balla, suona, canta, cucina”

Emilio Fede a gamba tesa su Bruno Vespa. L’ex direttore del Tg4, intervenendo a Radio Club 91 nel programma dal titolo I Radioattivi, ha commentato così la gaffe commessa qualche settimana fa da Silvio Berlusconi a Porta a porta quando ha confuso Vespa proprio con Fede:

Ho grande stima di Vespa conduttore, ma – metaforicamente parlando – come giornalista non mi porta neanche le scarpe. Io sono stato il suo direttore (…) Oggi Vespa fa tutto: balla, suona, canta, cucina ma attenzione perché chi troppo in alto sale, cade sovente precipitevolissimevolmente. (…) È il padrone della televisione, aspira ad essere direttore generale o presidente della Rai e lo faranno: ha tutto il mondo politico in mano. Pensate che a volte ci scambiavano ma Vespa ha trovato il modo, in tutti questi anni, di non invitarmi mai.

L’anchorman, che pochi giorni fa ha compiuto 84 anni, ha annunciato – senza sbilanciarsi – che potrebbe presto tornare in tv e precisamente in un “programma simpatico” magari settimanale:

C’è un programma in ballo, potrebbe arrivare in autunno.

Fermo restando che “arriva anche il momento in cui, come mi ha insegnato Baggio, occorre appendere le scarpe al chiodo“.

Infine la lamentatio per la bassa pensione che percepisce ogni mese:

Ho una pensione di 8200 euro al mese dopo 60 anni e trovo che sia una miseria. Sono giornalista professionista dal 1 gennaio 1955, sfido chiunque ad aver percorso una storia come la mia che va De Gasperi a Craxi e a Berlusconi. Io non sono l’impiegato corrotto, io non ho mai preso niente. Solo e soltanto il mio stipendio.

I Video di TvBlog