La Posta del Cuore: la coppia Frizzi - dalla Chiesa funziona (e dà un senso al programma)

La Posta del Cuore, la prima puntata live su Blogo.

La Posta del Cuore richiama gli stilemi del genere: lascia da parte i social e ritrova la socialità di gruppo, anche - e soprattutto - per mezzo di scelte scenografiche molto classiche e 'bon ton'. Un salotto bianco, poltrone/trono che se fossero tappezzate animalier sarebbero degne del Boss delle Cerimonie e che invece col tortora e l'arancione diventano di stile. Ma mi ha colpito tanto l'inizio con la penna d'oca e la classica scrivania che fa tanto Donna Letizia, ma anche il personaggio della romantica signora inglese di Enrico Montesano, che impazziva per Salvatore.

L'effetto, un po' retrò, è un po' quello di un Harem, glorioso programma anni '80/'90 con Catherine Spaak molto più 'superficiale' e a parti invertite: invece di esserci un ospite maschile misterioso c'è un conduttore sensibile e ironico come Fabrizio Frizzi, che davvero dimostra di poter fare qualunque cosa in tv. Credibile in ogni situazione, anche in quella non propriamente comoda di condividere un programma sui sentimenti con la sua ex moglie. Una prova di straordinaria maturità e di grande complicità di entrambi, che hanno una ottima armonia sullo schermo: lei determinata e diretta nei suoi giudizi, lui più accondiscendente e forse vero 'padrone' di questa casa Frizzi - dalla Chiesa 30 anni dopo.

0615_163318_Lapostadelcuore

A guidare il programma è Rita, pochi dubbi: è lei a tirare le fila del racconto, lei a dare La Risposta, lei a entrare in sintonia con gli ospiti, anche se l'emozione dell'esordio, del ritorno in Rai, del programma con Frizzi l'hanno inizialmente congelata. Ma si è sciolta subito. Per fortuna.

La dalla Chiesa porta alle estreme conseguenze quella sua disponibilità all'ascolto dimostrata in tanti anni di Forum e che rappresentava la cifra della sua conduzione e ne fa lo stile del racconto. In fondo le hanno dato da fare quello che ha sempre fatto meglio, anche a Forum: esprimere il proprio giudizio, la propria valutazione, la propria 'sentenza'.
D'altro canto Frizzi non si nasconde e dà la sua lettura del fatto. Trovo del tutto inutili, se non irritanti, le 'amiche del cuore', Claudia 'la blogger' e Grazia 'la psicoterapeuta', che dà la parola a Fabrizio dicendo "Ma facciamo parlare il maschio". Davvero sgradevole.

Di fatto è un po' un 'processo' ai sentimenti, con Claudia e Grazia a fare la parte degli 'avvocati', la dalla Chiesa invitata a fare il giudice 'inappellabile' e Frizzi che compensa il resto dei ruoli, dal cancelliere al Pm, dal testimone al giudice popolare, ma sempre con una parola di buon senso e sincera. Ed è proprio questo che trovo il vero punto di forza del programma e della coppia: la dalla Chiesa e Frizzi non parlano tanto per parlare, non hanno quell'atteggiamento falso e impostato che spesso - se non sempre - caratterizza questo tipo di programmi, tra faccette e finta empatia, commozione al mentolo e sagra del luogo comune. Fabrizio e Rita non si tirano indietro e con i loro commenti regalano il momento più vero del programma, anche delle storie raccontate che in questa prima puntata almeno non brillano per 'emozione' e non invitano alla compartecipazione.

Devo dire che il meccanismo del 'processo' lo trovo stucchevole, con quella progressiva tendenza all'indagine per scavare le ragioni di sentimenti e comportamenti di terzi, assenti, che fanno soffrire i protagonisti. In questo caso sono due mamme che hanno problemi con i figli e che chiedono alla posta del cuore se riusciranno a risolvere i propri problemi con loro, ma in assenza dei figli. Beh, tipico della posta del cuore, in cui si parla degli assenti. Del resto se ci fossero presenti le controparti saremmo davvero a Forum: questo tipo di racconto però stanca subito, almeno a me. Si parla e si giudicano assenti: il gioco in fondo ha poco senso. Meglio sarebbe approfondire i propri sentimenti, almeno quando in gioco entrano figli, fratelli, fidanzati dei figli e non solo se stessi e il partner.

Se l'approfondimento della storia finisce per essere noioso, la parte migliore resta l'ultima quella in cui Fabrizio e Rita rispondono, l'una al fianco dell'altro, ai videomessaggi da casa. E vien fuori tutto il senso di questa coppia e forse del programma. La durata di 50' è ottima: più di tanto non si reggerebbe. Così invece la coppia diverte, al netto delle storie (diciamocelo, noiose), che racconta. L'effetto Al Bano e Romina funziona, e in questo caso è molto più genuino.

In sostanza le storie sono noiose, il meccanismo 'inchiesta/processo' quasi insostenibile, ma la coppia funziona. E domani si replica. Fabrizio, Rita, ad maiora!

La Posta del Cuore, prima puntata, 15 giugno 2015, diretta

  • 17.45

    "Ma come ci hanno messo a noi a fare la posta del cuore!" scherza Rita dalla Chiesa. Sono davvero perfetti insieme in tv.

  • 17.41

    E a proposito dei videomessaggi, eccone alcuni cui rispondono Fabrizio e Rita. Come quello di Marica che chiede come dire al figlio di 45 anni che vive con lui che lo vuole fuori dai piedi. "Cambia la serratura!" dice Rita. E i due si divertono.

  • 17.41

    "Miriana, torna IN MEZZO ALLA FAMIGLIA come lo eri prima" dice la mamma. Il miglior videomessaggio di sempre.

  • 17.40

    Non posso farlo io da qui, Angela: la gelosia di una figlia verso un genitore molto amato è anche fragile. Se Giuseppe intervenisse si potrebbe risolvere tutto molto in fretta. Ma hai voglia tu di dire a tua figlia qualcosa?": Rita invita Angela a un videomessaggio. E siamo in un momento a C'è Posta per Te.

  • 17.39

    E siamo alla domanda: qual è il motivo di questa gelosia, visto che la figlia è la figlia e non deve temere nulla.

  • 17.34

    Mentre si indaga sulle ragioni del comportamento di Miriana, sull'invadenza di Sara e sulla mancanza di reazioni di Giuseppe, stretto tra mamma, sorella e ragazza, si va in pubblicità.

  • 17.30

    Claudia, Grazia e Rita cercano di capire le ragioni di questa gelosia, con una sorta di indagine che passa per una specie di interrogatorio al 'teste' in aula, che entra "per avere grazia e ottiene giustizia", come recita un adagio popolare.

  • 17.24

    Angela chiede che la figlia capisca quanto sia importante per lei, che non si deve sentire minacciata e che è importante stare sempre insieme.

  • 17.22

    Il racconto della storia continua: nella vita di Angela entra uno chef. Miriana reagisce male all'idea di un ristorante familiare si oppone all'ingresso nello staff di Sara.

  • 17.21

    Miriana arrivò a dire "Non sei più mia mamma". Angela si commuove e Frizzi reagisce con un "Ritieniti abbracciata". Lo trovo delicatissimo.

  • 17.17

    Da un momento all'altro i rapporti tra Sara e Miriana si gelano e questo ha conseguenze su tutta la famiglia. Cosa è successo? A star a sentire il racconto sembrerebbe gelosia. Miriana ha infatti anche minacciato di lasciare casa visto che Sara è sempre a casa loro.

  • 17.17

    Il problema nasce quando in famiglia entra Sara, la fidanzata del figlio maggiore, che lega subito con tutti, anche con Miriana, sorella minore di Giuseppe.

  • 17.15

    Angela si è rimboccata le maniche, si è sobbarcata l'azienda agricola del marito ed è andata avanti.

  • 17.14

    E siamo alla seconda testimonianza diretta di oggi: tocca ad Angela, 44 anni, che si sente un'ottantenne. Ha tre figli, un marito premuroso ma scomparso in un incidente stradale.

  • 17.12

    Ma cosa si ride la psichiatra? Frizzi legge la lettera di una signora, sposata per 30 anni con un marito padrone e alla sua morte ha trovato conti cointestati a un'altra donna. Ride per le uscite della dalla Chiesa, ma mi sa che deve reggere un po' meglio il ruolo.

  • 17.10

    Si arriva all'angolo della posta: Fabrizio legge le letterine arrivate in redazione e le amiche rispondono. Uhm. Le risposte migliori sono sempre quelle della dalla Chiesa: meno scontate e meno stereotipate. Ma com'è che penso che ogni cosa che dicano Fabrizio e Rita sia vicendevolmente riferito alla loro storia?

  • 17.09

    Una versione quotidiana e briosa di Senza Parole. E la nonna di Torielli è troppo bella. La vogliamo tra le amiche del cuore.

  • 17,05

    Si introduce il momento Non so come dirtelo: Niccolò Torielli in giro per l'Italia faciliterà confessioni più o meno impossibili.

  • 17.04

    La risposta al quesito viene da Rita dalla Chiesa: può arrivare la conciliazione con i figli? NO, risponde Rita. Potrebbe accadere, ma se insegui questo rischi di perderti il bello di questo amore. Secca e precisa.

  • 17.03

    Dopo il racconto di Lucia scatta il dibattito, con Frizzi che sottolinea che quando scattano le farfalle nello stomaco c'è poco da fare.

  • 17.00

    Il problema è che i figli di lei e del nuovo compagno non accettano questa situazione e Lucia chiede come recuperare il rapporto con i figli.

  • 16.59

    La ricerca dell'amore ottiene il plauso delle tre donne in studio: non importa che abbia lasciato un uomo innamorato di lui, rimasto a casa con il figlio piccolo. Ok, raccoglierò gli strali delle signore, ma se la storia fosse stata al rovescio sarebbero stati fuochi e fiamme.

  • 16.56

    La struttura dello studio è proprio quello del 'gineceo' o dal salottino di autocoscienza.

  • 16.53

    E si entra subito nella prima storia, quella di Lucia: dopo 35 anni di matrimonio con un uomo che non ha mai amato e tre figli ha deciso di concedersi l'amore con un altro uomo. Ha lasciato tutto e tutti e ora cerca una chiave per ristrutturare un rapporto con i figli.

  • 16.51

    "Una vera e propria fuoriclasse dei sentimenti, che cerca sempre di trovare una soluzione. Certo Fabrizio chi ce lo doveva dire che io e te avremmo fatto La Posta del Cuore?": un inizio comme il-faut, come si attende il pubblico.

  • 16.51

    "Eccoci, questa è la nostra casa" dice Fabrizio riprendendo la linea e presentando le 'nostre amiche del cuore", Grazia Geiger ed Claudia De Lillo.

  • 16.40

    Sì ma dopo il meteo c'è anche il Tg1... e allora ditelo...

  • 16.33

    Eccola Rita, seduta in poltrona...

  • 16.32

    Anteprima: Fabrizio Frizzi fa gli onori di casa e introduce le storie di Lucia, che dopo 35 anni di matrimonio con un uomo che non ha mai amato, ha cambiato vita. E poi c'è Angela. "Siamo emozionati, siamo molto emozionati..." di Fabrizio. Anche noi.

  • 16.30

    Termina La Vita in Diretta... ancora qualche minuto di pazienza.

La Posta del Cuore | 15 giugno 2015 | Anticipazioni

La Posta del Cuore di Frizzi e dalla Chiesa debutta oggi, lunedì 15 giugno, nel daytime di Rai 1 ed è subito un tuffo negli anni '80. Nella stagione del ritorno di Al Bano e Romina, non stupisce trovare di nuovo insieme Fabrizio Frizzi e Rita dalla Chiesa nel daytime Rai, a trent'anni dalla loro 'prima volta'. Eravamo alla metà degli anni '80 a i due condivisero l'esperienza di Pane e Marmellata nel pomeriggio di Rai 2, prima di condividere la vita privata, con un matrimonio celebrato nel 1992, 'allentatosi' nel 1998 e sciolto 10 anni dopo.

A 13 anni dal loro formale addio, i due si ritrovano, quindi, fianco a fianco nel più classico dei programmi a 'sfondo' sentimentale, in onda dal lunedì al venerdì alle 16.40 su Rai 1, a dar consigli su come affrontare storie d'amore e di tradimento, gelosie e amicizie. Ma vediamo cosa ci aspetta in questa nuova striscia quotidiana.

 

La Posta del Cuore | Anticipazioni


La-posta-del-cuore-Frizzi-dallaChiesa

Un "emotainment-talk": si presenta così questo nuovo programma che racconta storie comuni di gente comune che chiede un consiglio a “La Posta del Cuore” cui rispondono non solo (o non tanto) Rita e Fabrizio ma soprattutto un 'team al femminile' composto da giornaliste, blogger, psicologhe. Una sorta di 'confessionale' in salsa 'Forum' con il/la protagonista che racconta la propria storia a pubblico 'ed esperti', con il tocco finale di Rita dalla Chiesa che chiosa col suo consiglio.

Tra ricostruzioni fictional e talk in studio, esterne e servizi, La Posta del Cuore propone un'ora di 'risposte' e di eterne - e irrisolte - domande. Ad accompagnare Frizzi e dalla Chiesa l’inviato Niccolò Torielli, che ha - credo - l'obiettivo di 'stemperare' l'atmosfera.

Per avere un consiglio dalla Posta del Cuore si può mandare una mail a lapostadelcuore@rai.it oppure chiamate il numero 0236557891.

 

La Posta del Cuore | Come seguirlo in tv e in streaming


La Posta del cuore va in onda dal lunedì al venerdì alle 16.40 su Rai 1, tra Estate in Diretta e Che Dio ci Aiuti. Il programma va in onda in live streaming sul portale Rai.tv.

 

La Posta del Cuore | Second Screen


Per il debutto de La Posta del Cuore non manca il live blogging di Blogo, dalle 16.40 su TvBlog. Il programma non ha un proprio sito né una propria pagina Facebook, ma ha un suo account Twitter ufficiale, @lapostadelcuore. Ma ci sono anche i profili di @ritadallachiesa e @FabrizFrizzi. L'hashtag è . Semplice.

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: