Elisir, puntata 14 giugno 2015: dal sole alla dieta, tutti gli argomenti

Elisir torna con tre puntate in prima serata per star bene d'estate. La puntata in diretta su Blogo.

  • 23.20

    E con questi consigli si chiude la prima prima puntata serale di questo ciclo di Elisir. Si replica domenica prossima.

  • 23.19

    La grigliata non fa bene: il bruciato contiene idrocarburi cancerogeni. Meglio comunque di pesce, visto che si può togliere la pelle, che di carne. Per limitare i danni meglio accompagnarla con un'insalatina.

  • 23.16

    Non mancano anche i consigli su come cucinare il pesce: Lesso, a vapore, cartoccio, al sale...

  • 23.14

    Per mangiare pesce crudo è importante abbatterlo e portarlo a -20 per almeno 24h. Non bisogna mangiare crudo il pesce freschissimo a causa dei parassiti.

  • 23.13

    C'è anche l'angolo della caloria del pesce: i meno calorici crostacei, molluschi e quelli a carne bianca.

  • 23.10

    La domanda da casa: i frutti di mare sono sicuri, sia quelli del supermercato che quelli della pescheria? Tendenzialmente sì. Ma si possono mangiare crudi? Anche sì, se abbiamo certezza della provenienza. Io eviterei, ecco.

  • 22.59

    Il buono del pesce azzurro? Oltre al sapore, gli Omega 3, che proteggono anche dal tumore del colon e alcune malattie infiammatorie intestinali.

  • 22.57

    Non ci dite che la frittura di pesce non si può mangiare, eh. Almeno una volta ogni tanto...

  • 22.54

    Dopo tanto 'dolore', un po' di sollievo. Cuciniamo un po' di pesce.

  • 22.48

    La pipì non è efficace. Diciamo che l'unica cosa è che è calda. Non bisogna usare alcool, profumi, aceto, succo di limone, ammoniaca: non è una cosa da disinfettare.

  • 22.47

    Come trattare le punture delle meduse? Grattar via quel che resta e mettere subito dell' acqua di mare calda. Il calore indebolisce il dolore.

  • 22.36

    E dopo i pericoli del sole si passa ai pericoli del mare, dalle meduse alle tracine. No vabbè, ditelo che non mi volete fare andare più a mare.

  • 22.35

    E i nei? Non vanno controllati durante l'estate, né a settembre perché i nei si abbronzano. E qualche volta possono diventare melanomi.

  • 22.35

    A un fototipo 1 e 2 sempre protezione 50. Ma non ha senso per un fototipo scuro.

  • 22.33

    I tre tipi di protezione: Alta (da 30 a 50), Media (da 15 a 25), Bassa (da 0 a 15). I dermatologi consigliano la alta: la protezione va messa prima di andare a mare e rimessa dopo ogni bagno.

  • 22.31

    Una signora telefona per sapere se sia il caso di sospendere i lettini solari: i dermatologi non li amano. Le radiazioni solari mutano il nostro corredo genetico: noi siamo a 60 anni quello che abbiamo fatto prima. Quindi occhio.

  • 22.30

    Dagli eritemi si può arrivare alle ustioni di II e III grado: attenzione a non esagerare.

  • 22.29

    Le parti più sensibili? Quelle meno esposte: il cuoio capelluto, seno, glutei, i piedi, le orecchie, le mani. Io aggiungerei collo del piede e incavo delle ginocchia...

  • 22.28

    Con il sole noi produciamo Vitamina D, che non è tanto legato alle ossa, ma aiuta il sistema immunitario.

  • 22.23

    Si passa ai fototipi della pelle. Si va sa 1 a 6: è importante conoscerlo per proteggersi adeguatamente.

  • 22.22

    Gli occhi chiari devono stare più attenti degli altri.

  • 22.20

    Prima telefonata da casa: a un signore che deve operarsi di cataratta viene assolutamente sconsigliato di intervenire contemporaneamente sui due occhi, per una questione di sicurezza.

  • 22.18

    "Parliamo sempre di cataratta, perché ci piace seguire gli sviluppi delle cure": e il professore consiglia l'operazione rapidamente, perché oggi si cura prima e meglio.

  • 22.17

    Il professore annuncia l'evoluzione della medicina che ha fatto passi da gigante nel trattamento della maculopatia. E in futuro ci aiuterà ancora di più la farmaco-genetica.

  • 22.14

    Ma veniamo alle malattie degli occhi: la maculopatia.

  • 22.12

    Gli occhiali da sole non sono degli accessori, ma vanno visti come strumenti di prevenzione. Ci vogliono lenti a norma CE, che filtrino correttamente la luce e il sole.

  • 22.09

    Il sole può far male, se se ne abusa. Fatto sta che l'esposizione ai raggi UV-B e UV-C oggi fa ancora più male per via del buco nell'ozono.

  • 22.08

    Terzo argomento gli occhi con il prof. Andrea Cusumano, oftalmologo. I mirtilli ad esempio sono utili per gli occhi: la retina è più vascolarizzato del cervello... lo sapevate?

  • 22.07

    Bocciati i succhi di frutta, pieni di zuccheri: ci tocca comprare un'estrattore con centrifuga.

  • 22.06

    E mentre va in onda un servizio sulle centrifughe di frutta e verdura mi vien voglia di mignon...

  • 22.02

    E facciamo un po' di confronti tra le calorie della frutta... Occhio all'anguria: pochi zuccheri, ma alto tasso glicemico. Da mangiare con attenzione, anche perché non si digerisce bene.

  • 22.01

    Mangiare tanta frutta non fa bene alla linea.

  • 22.00

    Mai stracuocere la verdura, deve essere sempre croccante... Ed è bene mangiarne un po' cotta e un po' cruda.

  • 21.59

    Come consumarla? Cotte o cruda? "Dipende...". Ah, la melanzana si mette sotto sale per eliminare la solamina, che è tossica... pensavo per togliere l'amaro.

  • 21.56

    Ah, importante anche mangiare a 'colori', verde, arancione, rosso, bianco (le verdure antitumorali per eccellenza, tra cui anche rucola e ravanello...).

  • 21.56

    Cinque porzioni corrispondono circa a 600 gr tra frutta e verdura. E non basta mangiare solo l'una o l'altra.

  • 21.53

    Perché è importante mangiare tanta frutta e verdura in estate? Perché contengono acqua e sali minerali. Beh, non è proprio una novità. Ah, e va mangiata di stagione, eh! Fresca, preferibilmente. E poi reintegra le cellule bruciate dal sole...

  • 21.49

    VI siete mai domandati in cosa si traducano le 5 porzioni di frutta e verdure consigliate al giorno? Io sì e non l'ho mai capito. Se ne parla con la dott.ssa Anna Villarini, nutrizionista all'Istituto Tumori.

  • 21.48

    Pubblicità.

  • 21.45

    Glicemia, colesterolo e trigliceridi, ipertensione e peso sono gli indicatori della sindrome metabolica per il rischio cardiovascolare.

  • 21.44

    Perché il girovita e non il peso? Perché si può essere pesanti ma pieni di musicoli, oppure 'normopeso' per rapporto peso/altezza ma metabolicamente obesa, con molto grasso e a rischio cardiometabolico.

  • 21.41

    Per capire anche i fattori di rischio legati alla circolazione, misuriamo anche la circonferenza: va fatto all'altezza dell'ombelico, circa, in leggera espirazione e senza contrarre, ovviamente. La normalità è fino a 88 cm per le donne e 102 per gli uomini.

  • 21.40

    Per misurarla a casa l'importante è sedersi al tavolo della cucina, sedie normali, gambe non accavallate...

  • 21.37

    Misuriamo la pressione con uno strumento professionale di nuova generazione, senza mercurio. E arriva una (bella) volontaria.

  • 21.34

    Ecco, segnatevi il dato giusto per la pressione.

  • 21.32

    La parola al prof. Manfellotto, Dirigente medico (dal 1986) della Divisione di Medicina interna dell’Ospedale Fatebenefratelli-Isola Tiberina di Roma. • Responsabile del Centro per lo studio e la cura dell’Ipertensione arteriosa e dell’Ambulatorio per l’Ipertensione gestazionale.

  • 21.32

    Ma il primo argomento della serata è "Caldo e pressione": benedetti coloro che ce l'hanno bassa, anche se in estate soffrono un po' in più.

  • 21.29

    La risposta del medico: l'importante è non esagerare - tipo non andare in alta montagna per chi ha problemi di cuore - e fare movimento.

  • 21.27

    Si saluta anche il medico di famiglia Giuseppe Ventriglia a cui si chiede "meglio mare o montagna"?

  • 21-26

    E Mirabella saluta l'ingresso di Virginie Vassart.

  • 21.25

    Mirabella ricorda gli inizi di Elisir, partito 19 anni fa proprio in prima serata.

  • 21.24

    Vivremo fino a 120 anni? "Siamo fatti per sopravvivere, ma i nostri organi non sono eterni". Certo è che un SSN capace di reggere ultracentenari non è facile. Non tutti possono avere la fortuna di vivere a Ikarìa, dove le persone si sono dimenticati di morire.

  • 21.23

    "Tra dieci anni gireremo con la mappatura del nostro DNA nel cellulare che aiuterà i medici" dice Remuzzi.

  • 21.22

    Il test del PSA è utile per il tumore alla prostata? La comunità scientifica dibatte, i falsi risultati sono all'ordine del giorno. E vabbè, ma così l'incertezza è totale!

  • 21.20

    Dalla mappatura del genoma al caso di Angelina Jolie, per arrivare alla prevenzione del tumore della mammella: la mammografia è utile ma non è sufficiente. I test sono importanti, ma attenzione ai falsi negativi e positivi.

  • 21.18

    Si tratta della lettura del DNA che può mostrare certe predisposizioni alle malattie. Il punto, dice, Remuzzi non è farselo fare, è trovare qualcuno bravo a interpretare le sequenze. Non è da tutti.

  • 21.15

    Primo incontro con il nefrologo di fama mondiale, Giuseppe Remuzzi, che ha scelto di restare sempre in Italia. Una colonna sonora strappalacrime per 'celebrare' questo ricercatore che si è fatto cavia per se stesso. Si è fatto la mappa del genoma.

  • 21.15

    Si inizia subito, appena terminato Sconosciuti per il sommario: pressione, occhi, cibo, pelle nella puntata di oggi.

  • 20.45

    Pochi minuti al primo speciale di Elisir per l'Estate 2015.

023-Elisir-diretta-14-giugno-2015

A 19 anni dal suo debutto, Elisir è tornato in prima serata con il primo dei tre speciali di giugno dedicati all'estate e ci si ritrova dentro tutto quello che ci si aspetterebbe. C'è la 'lezione' sulla pressione arteriosa e sui rischi cardiovascolari legati sì al caldo estivo ma anche al colesterolo, ai trigliceridi e al girovita, ci sono i consigli sulle protezioni solari - da bilanciare sul proprio fototipo -, sul consumo di frutta e verdura (600 gr quotidiani preferibilmente divisi per colore), le raccomandazioni sul rapporto tra occhi e sole e le rassicurazioni sui passi da gigante in merito alla cura di maculopatie e cataratte. Si arriva poi ai pericoli del mare - con un occhio volto alle punture di meduse, ricci e tracine - prima di un minimo di consolazione sul finale, con una bella esposizione di pesce fresco.
In effetti tornare dalla spiaggia e trovarsi una puntata sui rischi del sole e del mare non aiuta, soprattutto se si ha una leggera tendenza all'ansia. Tanto più che la puntata è partita con un'interessante riflessione sul futuro della mappatura del genoma per la conoscenza della propria salute, cui però si unisce un senso di profonda incertezza sugli strumenti diagnostici più comuni, dalla mammografia al test del PSA, utili ma non esaustivi. E va bene che un programma del genere, incentrato sugli equilibri personali degli esseri umani - ciascuno diverso dagli altri - e intenzionato a non dire nulla che non sia assolutamente verificabile (posizione senza dubbio corretta), non deve dare risposte 'sì/no' e punti piuttosto al 'dipende' (poco digeribile, a dire il vero, in tv), ma è anche vero che iniziare una prima serata con un elenco dei falsi negativi degli strumenti diagnostici non sia proprio il massimo per godersi la serata. Consapevolezza sì, ma dateci anche almeno una routine concreta ed efficace per sapere se abbiamo un cancro al seno o meno. Giusto per iniziare la serata.

Forse per lasciare al pubblico un 'buon' ricordo, sul finale ci si muove sul pesce, le sue varietà e le sue cotture, fritto incluso. Una lieve speranza prima di tirare le cuoia a causa di tutto quello che non abbiamo fatto durante la giornata. Prevenire è senza dubbio meglio che curare, ma forse il prime time 'ha le sue ragioni che la ragione non conosce'. Un po' come il cuore. A proposito, non lo trascurate...

Appuntamento con la seconda puntata domenica 21 giugno 2015. Di cosa si parlerà? A occhio di sabbia, cellulite, acqua ... lo scopriremo la prossima settimana.

Elisir, puntata 14 giugno 2015 in diretta

live_placement]

Elisir | Puntata 14 giugno 2015 | Anticipazioni

Elisir

Elisir conquista la prima serata anche in questa estate tv per dare consigli su come star bene nella stagione del gran caldo e delle vacanze. Tre speciali in prime time al via questa sera, domenica 14 giugno, dalle 21.15 su Rai 3 e in liveblogging su Blogo.

A condurre ritroviamo l'immancabile Michele Mirabella, alla guida del programma fin dal suo esordio, accompagnato da Virginie Vassart, al suo fianco ormai anche nella versione quotidiana del programma.

Vediamo cosa ci attende in questi tre speciali 'estivi' al via stasera.

 

Elisir | Puntata 14 giugno 2015 | Argomenti


Tutto il ciclo è dedicato allo star bene d’estate, sia per chi resta in città che per chi 'riesce' a regalarsi un po' di vacanza. Consigli utili e suggerimenti medici per affrontare al meglio il relax al mare e in montagna e per non sottovalutare i rischi legati al sole o al caldo. Tra gli argomenti trattati il caldo e la digestione, la salute degli occhi, gli effetti del sole sulla pelle, il sonno d’estate, le patologie da raffreddamento e gli effetti delle alte temperature sulla pressione. Particolare attenzione verrà data anche ai modi in cui affrontare i fastidiosi 'nemici' delle vacanze come meduse, ricci, tracine e funghi velenosi. Non manca l'angolo del nutrizionista alle prese con la migliore alimentazione da seguire col caldo così come è stata prevista anche una rubrica aperta ai medici di famiglia.

 

Elisir | Puntata 14 giugno 2015 | Come seguirla in tv e in streaming


A sette anni dalla sua prima volta in prime time, dunque, Elisir torna in prima serata per le tre settimane di giugno ogni domenica alle 21.15 su Rai 3. Live streaming su Rai.tv, che poi 'archivia' la puntata lasciandola a disposizione on demand per il pubblico. Ovviamente potete seguire la puntata anche col nostro liveblogging, dalle 21.15 su TvBlog.

 

Elisir in prima serata | Second Screen



Non che il 'tipico' target di Elisir sia particolarmente incline ai social network, ma il programma ha un suo sito, una sua pagina ufficiale su Facebook e un account Twitter @rai3elisir. L'hashtag è . Pronti a far domande?

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: