Che tempo che fa | Puntata 7 giugno 2015

Che tempo che fa | La puntata di stasera 7 giugno 2015.

  • 20:13

    Inizio trasmissione. Fabio Fazio intervista Luca Sofri, autore del libro Notizie che non lo erano – Perché certe storie sono troppo belle per essere vere, un libro dedicato alle notizie false pubblicate sui giornali.

  • 20:17

    Luca Sofri: “Mi sono dedicato con sempre maggiore impegno a queste notizie che mi hanno portato ad una conclusione: il problema delle notizie false riguarda soprattutto i grandi organi di stampa. Una delle attrattive delle notizie italiane è l’allarmismo. In momenti di difficoltà, i giornali alzano l’asticella. Verificare la notizia ti fa perdere tempo e non è più un criterio importante”.

  • 20:21

    Fazio elenca una serie di notizie false cicliche: la scissione del PD, Marina Berlusconi in politica, uomo muore in spaggia e la gente fa il bagno, la tribù in Amazzonia, scoperti i resti di Atlantide e le pantere in libertà.

  • 20:24

    Sofri: “Una notizia spesso viene completamente traviata per colpa del poco spazio a disposizione nel titolo. Per districarsi da queste notizie, cosa bisogna fare? Ci si abitua all’idea che quello che leggiamo non è sempre la realtà. Bisogna capire quali sono le fonti affidabili”. Intervista terminata.

  • 20:33

    Il secondo ospite della serata è il designer Giorgetto Giugiaro, autore del libro Le strade del design. Giugiaro: “Il designer è un lavoro semplice. Serve molto allenamento e apprendere le proiezioni ortogonali che si apprendono alla scuola media”.

  • 20:37

    Vediamo una serie di automobili disegnate da Giugiaro: la Uno, la Panda e la Lamborghini Gallardo. Giugiaro: “Ne ho disegnate più di 300. Rispetto al passato, le tecnologie ha offerto possibilità di cambiamento. La tecnologia dà un supporto al creativo che segue logiche ingegneristiche e tecniche. Seguiamo sempre il nostro istinto”.

  • 20:41

    Giugiaro ha disegnato anche tipi di pasta. Tornando alle automobili, Giugiaro ha disegnato anche l’auto di 007 e la DeLorean di Ritorno al Futuro.

  • 20:45

    Giugiaro: “Bisogna partire da un’idea tecnologicamente possibile. Nonostante le esigenze e i vincoli, la creatività ha un supporto in più”. Per il compleanno, Giugiaro si è disegnato una Ferrari che è stata successivamente realizzata. Intervista terminata.

  • 20:53

    E’ il momento di Mika. Ascoltiamo il primo singolo tratto dal nuovo album No place in heaven. La canzone si intitola Good guys.

  • 20:57

    Mika: “Ho lavorato alle playlist delle varie edizioni degli album fino alle 5 del mattino. Ho voluto fare un album ispirato agli anni ’60. Da tre anni, ho cambiato molto la mia vita. In questo quarto album, ho messo in pratica la libertà che ho trovato nella mia vita”.

  • 21:01

    Mika: “Tre anni fa, vivevo ossessionato dal mio mestiere. Mi ero isolato da tutto. Ero più preoccupato da come la gente mi vedeva dall’esterno. A trent’anni, ho preso la decisione di essere più giocoso”.

  • 21:05

    Mika: “Tutto ormai si somiglia. La differenza fa paura. Io ho una teoria: la differenza è la qualità che fa paura a tutti perché la differenza ha un valore che ti può dare una chance nel mondo esterno”.

  • 21:09

    Mika: “Il bullismo è un modo per opprimere quello che tu hai di speciale. Mi piace usare melodie gioiose per dire cose anche più importanti. L’ottimismo si provoca con un po’ di fede”.

  • 21:13

    Mika: “A 13 anni, andavo nelle segreterie delle case discografie per far ascoltare i miei demo con il walkman. E’ stata mia madre ad insistere. Mia madre ha avuto una vita molto interessante con tanti alti e bassi. Mia madre ha realizzato che la creatività è una chiave per essere libero”.

  • 21:17

    Mika: “Anche quando a 8 anni, non riuscito a leggere e a scrivere per la dislessia, mia madre mi diceva che il talento era l’unica cosa importante”. Mika canta la canzone che scrisse a 13 anni. Mika parla di Last Party: “Quando Freddie Mercury scoprì di avere l’Aids, organizzò una festa di 3 giorni. Ho voluto parlare di questo evento in una canzone”.

  • 21:20

    Mika: “Grazie a Freddie Mercury, ho mischiato le mie influenze classiche con il pop e con il rock”. Ascoltiamo Last Party.

  • 21:24

    Luciana Littizzetto fa il suo ingresso in studio.

  • 21:31

    Littizzetto: “Mika ha detto un sacco di parolacce e tu non hai battuto ciglio! Anche Giugiaro è un figo pazzesco. Secondo me ha disegnato anche la cherica di Alfano!”.

  • 21:34

    Littizzetto parla delle notizie della settimane: “Ci sono state le elezioni e come sempre nessuno ha perso! In Italia, vincono tutti! La gente, però, non va più a votare! L’unico che dovrebbe esultare è Zaia che ha preso il 50% dei voti. Dalla contentezza, gli è aumentata la fronte! Il PD, invece, ha messo una con il nome di una birra nella regione del prosecco!”.

  • 21:37

    Littizzetto: “Renzi, in mezzo a tutto questo bailamme, era in Afghanistan. Con la tuta mimetica, sembrava il dittatore nordcoreano! Alle elezioni, le donne sono state trombate. Quello che non succede nella vita reale, succede nella vita politica!”.

  • 21:41

    Littizzetto: “Mentana è l’unico che ha goduto in queste elezioni. Ha fatto una diretta ciclopica! Mentana è l’unico uomo al mondo che fa interferenza a Radio Maria”. Littizzetto sul gossip: “Lory Del Santo si è fidanzata con un ragazzo trovato su Internet che le ha fatto una corte spietata di 20-25 minuti. Lei ha ceduto e lui le ha detto di avere 23 anni. Lory del Santo ha detto: “No, è troppo vecchio!”. E’ voglia di maternità. Solo che i ragazzi dovrebbero uscire e non entrare!”.

  • 21:44

    Littizzetto: “Anche Antonella Mosetti si è fidanzata con un ragazzo più giovane che lei chiama il suo puledro e non certo perché mangia le carote! Fanno l’amore 10 volte alla settimana e lei dorme solo con due gocce di profumo. Certe interviste mi danno la voglia di dire qualche liberatorio vaffanc*lo!”.

  • 21:45

    L’ultima puntata di Che tempo che fa termina qui.

Che tempo che fa | Puntata 7 giugno 2015 | In diretta dalle 20:10

Che tempo che fa è un talk show condotto da Fabio Fazio, con la partecipazione di Filippa Lagerback, in onda ogni domenica a partire dalle ore 20:10 su Rai 3.

La puntata della domenica vede anche la consueta partecipazione di Luciana Littizzetto che chiuderà la trasmissione con i suoi commenti riguardanti le principali notizie della settimana.

Che tempo che fa | Puntata 7 giugno 2015 | Anticipazioni e ospiti

Gli ospiti della puntata di questa sera saranno Mika, la popstar libanese e giudice di X Factor che pubblicherà il suo quarto album di inediti, No place in heaven, il prossimo 16 giugno, il giornalista e scrittore Luca Sofri, che parlerà del suo ultimo libro Notizie che non lo erano – Perché certe storie sono troppo belle per essere vere, e Giorgetto Giugiaro, presidente onorario dell’Italdesign, che ha pubblicato il libro Le strade del design.

Che tempo che fa | Dove vederlo

Che tempo che fa andrà in onda su Rai 3 a partire dalle ore 20:10.

Per quanto riguarda lo streaming, il programma è visibile sul sito Rai.tv.

La puntata intera sarà successivamente disponibile sempre sul sito Rai.tv, nella sezione Rai Replay.

Sempre sul sito Rai.tv, sono disponibili video on demand riguardanti il programma.

Che tempo che fa | Second Screen

Che tempo che fa è presente sul web con un sito ufficiale.

Il programma di Fabio Fazio si può trovare anche su Facebook con una pagina ufficiale.

La trasmissione è presente anche su Twitter con un account ufficiale. L’hashtag con il quale sarà possibile commentare la puntata è #chetempochefa.

Per quanto riguarda il liveblogging, infine, il consueto appuntamento è su TvBlog, magazine di Blogo, a partire dalle ore 20:10.

Ultime notizie su Che Tempo Che Fa

Tutto su Che Tempo Che Fa →