Squadra mobile, settima puntata del 1 giugno 2015: riassunto

La penultima puntata della fiction con Giorgio Tirabassi nei passi del commissario Ardenzi.

Squadra mobile - settima puntata

Un uomo in crisi

Viene ritrovato il cadavere di Bianchi, ucciso da Sabatini (Daniele Liotti) e gettato nel fiume ma non c'è traccia del tablet sui cui vengono annotati i traffici di droga.

Claudio, che è stato promosso a capo della sezione dalla Zaccardo (Marta Zoffoli), trama per far allontanare dalla questura Ardenzi (Giorgio Tirabassi), che ormai è in guerra aperta con il suo ex amico.

0601220802squadra-mobile-1-giugno-2015

La squadra di Roberto, intanto, è alle prese con il caso di un padre disperato per delle cartelle esattoriali, che minaccia di darsi fuoco insieme ai due figli piccoli. Ardenzi riesce a risolvere brillantemente il caso e viene osannato come un eroe.

0601214007squadra-mobile-1-giugno-2015

Isabella (Valeria Bilello) deve invece occuparsi di un nuovo caso di stalker, con una sua allieva che viene sfregiata con l'acido da un suo ex, quando conosce un ragazzo - ex stalker - che inizia a farle la corte, assicurandole che è molto cambiato.

0601222836squadra-mobile-1-giugno-2015

Il cattivo maestro

Ardenzi con l'aiuto della squadra decide di cercare la pistola usata per uccidere Bradic e per incastrare Marcello, che Sabatini potrebbe nascondere ancora a casa sua.

0601225537squadra-mobile-1-giugno-2015

Finalmente Roberto, dopo aver capito i tormenti di Mauretta, riesce a confessare a sua figlia come era morta veramente sua madre e il loro rapporto si rinsalda.

0601224931squadra-mobile-1-giugno-2015

Sabatini tenta di corrompere Riccardo (Marco Rossetti) per scoprire cosa ha in mente Ardenzi, e il giovane poliziotto finge di stare al gioco per portarlo fuori strada.

I colleghi, intanto, si introducono in casa di Claudio per cercare la pistola, ma non hanno fortuna.

0601224118squadra-mobile-1-giugno-2015

Roberto è anche impegnato su un altro fronte: le delicate indagini su un caso di pedofilia a scuola. Caso che riesce a risolvere brillantemente, arrestando il maestro che molestava il piccolo allievo.

Isabella, dopo aver confessato a una delle sue allieve che il padre picchiava sua madre, decide di accettare l'invito a cena dell'ex stalker che ha iniziato a farle la corte, e sembra felice.

0601231023squadra-mobile-1-giugno-2015

Intanto le indagini segrete della squadra sembrano stringersi attorno a Sabatini, che potrebbe fare presto un passo falso.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: