Conti e De Filippi a Sanremo 2016? Leone maschera i flop di Rai1 col fair play

L'apertura della Rai a Maria De Filippi, in coppia con Carlo Conti al Premio tv (prima che a Sanremo?) è solo una tattica ben congegnata?

Schermata 2015-05-25 a 23.57.45

Giancarlo Leone è un Direttore furbissimo. Viene da una stagione fallimentare su Rai1, sia in prima serata che in daytime, in cui una soap a costo zero come Il Segreto ha fatto il bello e il cattivo tempo a Mediaset. Ma, soprattutto, viene da un anno di sonore sconfitte al sabato sera sempre per colpa di Maria De Filippi, che ha messo tutti a tappeto: Milly Carlucci, Massimo Ranieri, Flavio Insinna, Antonella Clerici.

Così Leone che fa? Porge l'altra guancia alla nemica Rai per eccellenza, aprendole per la prima volta le porte del Premio Rai, quello con la puzza sotto al naso che per anni ha accettato - come programmi Extra Rai - solo il Tg di Mentana, Le Iene e Striscia la notizia. Maria, che non si tira indietro e ama essere rivalutata, ha accettato l'invito, diventando l'attrazione della serata. Prima con la leccata Rai ad Amici, poi con la sua consacrazione come personaggio femminile dell'anno.

Onorando la sua fama di conduttrice schiva e restia ai celebrazionismi, la De Filippi è apparsa imbarazzata e impalata tutto il tempo, limitandosi a dedicare il premio a Maurizio Costanzo. Poi l'abbiamo vista prestarsi ad un'intervista doppia con Carlo Conti, in cui i due non sono stati risparmiati dai rumor sulla loro presunta co-conduzione del Festival di Sanremo.

Maria, con la consueta diplomazia che la contraddistingue, ha detto di non voler mettere in difficoltà il Direttore con trattative premature. Insomma, ha lanciato il sacco nascondendo la mano. Ovviamente è troppo intelligente per non aver annusato la trappola: Rai1 spera di irretirla, con le lusinghe sanremesi, per espugnare la sua fortezza sbanca-Auditel.

Con cotanto fair play, dunque, Leone mira a strappare a Mediaset la sua risorsa, pur di risollevare Rai1? Una cosa è certa: per colpa delle sue scelte sbagliate come Direttore un faro della sua rete come Antonella Clerici, per la prima volta, è stato escluso dai festeggiamenti, lasciando in compenso posto alle sirene di Sky. Che aria sta per tirare a Viale Mazzini, dove niente si fa per niente?

  • shares
  • Mail