X Factor 2015, Elio a Blogo: “Mi ergo a simbolo dell’italianità” (Video)

Un minuto con Elio, di ritorno nella giuria di X Factor 2015.

di grazias

Ieri a Milano è stata presentata la nuova giuria di X Factor alla presenza di Simon Cowell, papà dello show nonché di Italia’s Got Talent. Al termine della conferenza stampa, Skin, Mika e Fedez sono sgattaiolati via in fretta e furia e, proprio mentre Elio tentava la loro stessa impresa, siamo riusciti ad intercettarlo per porgli una domanda che, per sua stessa ammissione, sperava che nessuno gli facesse. Ovvero: Perché questo ritorno a X Factor?

Per tante cause, innanzitutto perché quest’anno rischia di essere una figata pazzesca. E poi perché essendoci questa giuria così internazionale e comunque così poco italiana nel vero senso del termine, ho sentito la grande responsabilità di ergermi a simbolo dell’italianità in senso classico, in senso anni Settanta/Ottanta, perché manca questa componente.

E questa, quindi, è indubbiamente una risposta. Anche se durante la conferenza era stato ben più avaro di parole limitandosi ad un hashtag per rispondere a tal quesito. Hashtag che si è pure fatto stampare sulla maglia che sfoggiava per l’occasione: #Vuolsicosìcolàdovesipuoteciòchesivuoleepiùnondimandare.

Sì, è un hashtag perché oggi c’è questo Twitter che va molto forte e allora vuolsi così colà dove si puote ciò che si vuole e più non dimandare.

Ma non saranno più 140 caratteri?
Niente, io più non dimando.

Ma se vi state chiedendo se il suo rientro in giuria sia stato influenzato dall’assenza di Morgan, beh, la risposta di Elio in conferenza è stata ben più che politically correct: Se mi manca Morgan? Mi manca come mi manca Enrico Ruggeri…

I Video di TvBlog

Ultime notizie su X Factor

Tutto su X Factor →