The Vampire Diaries, la produttrice esecutiva Caroline Dries parla dell'uscita di scena di Elena (spoiler)

La produttrice esecutiva di The Vampire Diaries Caroline Dries ha parlato dell'ultima puntata della sesta stagione di The Vampire Diaries, in cui è uscita di scena Elena

Come ampiamente anticipato, Nina Dobrev ha lasciato The Vampire Diaries nell'ultimo episodio della sesta stagione, dal titolo "I'm Thinking of You All the While", andato in onda la notte scorsa in America. Una puntata che ha commosso i fan, e che ha permesso agli autori della serie tv di far uscire di scena il personaggio di Elena in un modo che, però, ha stupito il pubblico.

-Attenzione: spoiler-
Elena, infatti, accetta l'incantesimo lanciato da Kai (Chris Wood), per cui cade in un sonno profondo e potrà tornare ad essere sveglia solo quando morirà Bonnie (Kat Graham). Un modo, ha spiegato a TvLine la produttrice esecutiva Caroline Dries, per essere coerenti con lo show e, soprattutto, permettere all'attrice di tornare quando lo vorrà nella serie:

"Sapevamo che non volevamo uccidere Elena perchè così potrà tornare, magari per il finale di serie. E non volevamo che se ne andasse via al tramonto o che trovasse un lavoro da qualche parte perchè ci sembrava finto. Abbiamo pensato 'Cosa potrebbe fare per dimostrare ai suoi amici ed ai telespettatori che è una persona?'. Ed ovviamente ha compiuto un sacrificio affinchè la sua migliore amica potesse vivere. Pensavamo che, in fin dei conti, dopo tutti i sacrifici fatti per lei, fosse giusto che ne facesse uno ed andasse via in stile Bella addormentata".

The Vampire Diaries

Bonnie, ora, si trova in una situazione che la mette in difficoltà:

"Si sentirà abbastanza male per questo, ma ne abbiamo parlato nella stanza degli autori. Bonnie è diventata così forte nella sesta stagione. Abbiamo dato ad Elena quel discorso in cui praticamente dice 'Bonnie, lasciami fare questo per te'. Bonnie penserebbe di sprecare quest'occasione se si sedesse e sentisse in colpa, quindi afferrerà il toro per le corna e sarà un'incredibile Bonnie Bennett. Inizierà una divertente amicizia con Damon (Ian Somerhalder), diventerà il suo punto di vista morale, e lui cercherà di capire come sia senza Elena".

A proposito di Damon, il vampiro ora dovrà decidere cosa fare:

"Ogni cosa che ha fatto, ogni scelta che ha preso, era in qualche modo connessa ad Elena. Ora lei non è lì a guardargli le spalle ogni cinque minuti, deve scoprire chi è e quali cose sono giuste da fare. Sarà difficile, diventerà cattivo. Ma ci sarà Bonnie a ricordargli cosa farebbe Elena".

I fan non devono preoccuparsi della possibilità che ora lui trovi un'altra ragazza:

"Il problema è che lui è ancora follemente innamorato di lei. Sarebbe falso per lui trovare qualcun'altra. Neanche il pubblico lo accetterebbe; ogni ragazza che si avvicinerà a Damon dovrà affrontare le loro opinioni; quindi non è qualcosa a cui stiamo pensando. Sarà solo per un po', e la sua storia tornerà ad essere legata a quella di Stefan (Paul Wesley)".

Stefan, invece, ha tenuto un discorso su Elena, spiegando che fosse giusto che le cose fossero andare così:

"Stava dicendo addio a Stefan ed Elena ed era grato per la sua presenza nella sua vita. Ha fatto un gesto da adulto, ha visto la situazione nel suo complesso ed ha detto 'E' stata una grande parte della mia vita, ma in fin dei conti, è meglio che ne sia uscita. Ora, sono pronto ad andare avanti [con Caroline, interpretata da Candice Accola]'".

Anche Tyler (Michael Trevino) è uscito di scena, ma non è stato detto dov'è andato:

"Non volevamo che fosse un mistero; se n'è andato con Jeremy (Steven R. McQueen) e faremo dei riferimenti a dove sono nella settima stagione. Sono andati a caccia di vampiri".

La produttrice ha parlato anche di Alaric (Matt Davis), che deve affrontare l'allontanamento di Jo (Jodi Lyn O'Keefe):

"Quando abbiamo iniziato a lavorare sulla sua storyline per la settima stagione, abbiamo pensato 'Come reagiresti se questa cosa accadesse?' Ed abbiamo deciso che non la supereresti. E' profondamente colpito ed ha bisogno di Damon. E' più o meno la persona con lui lega di più. Si appoggerà sulla sua spalle, e li troveremo cresciuti nella premiere della settima stagione. Non c'è modo per sistemare le cose. Sarà un casino quando lo rivedremo".

Nella settima stagione tornerà anche Lily (Annie Wersching), madre di Damon e Stefan:

"Non sarà un personaggio fisso, ma sarà il 'cattivo', si potrebbe dire, quando inizierà la settima stagione".

Infine, la Dries ha spiegato la decisione sulla storyline di Kai:

"Volevamo mostrare al pubblico come funzionano gli eretici, quindi l'abbiamo trasformato in uno di loro. Volevamo personificare i cattivi della prossima stagione, motivo per cui siamo passati attraverso le fasi di un vampir che sa compiere delle magie. Ci serviva anche un cattivo per l'intera mitologia della stagione. Sapevamo di volere una storyline su Kai cattivo. Chris era disponibile, ed è diventato il miglior cattivo che abbiamo avuto nello show".

  • shares
  • Mail