Chiambretti Grand Hotel, Costantino: "Il tronismo l'ha creato Mediaset, non Lele Mora. Maria c'è sempre"


Costantino Vitagliano

regala sempre delle interviste-verità in tutte le sue apparizioni pubbliche. Il re del tronismo è tornato sulla cresta dell'onda grazie all'effetto The Lady, la web-serie diventata trash cult anche grazie all'ormai celeberrima battuta dell'ex tronista: "Devo metterti in rigaaaa!".

Chiambretti non poteva, però, che punzecchiare Costa sul suo passato di fedelissimo di Lele Mora, ricevendo dall'ex fenomeno di Uomini e donne risposte concise, ma dirette:

"Corona abitava da un'altra parte come me, noi presenziavamo solo ai suoi pranzi e cene. Veniva anche lei, Chiambretti. Io non ho mai negato, sono stato vicino a Lele, era una famiglia. Io sono andato via da Lele nell'ultimo periodo dei suoi casini, mi sono allontanato perché ho capito che non c'era più lui con la testa e non mi poteva più seguire né dare l'appoggio di cui avevo bisogno"

Sull'ex agente fotografico finito in prigione, invece, Vitagliano si è così espresso:

"Per me Corona era un genio, la sua genialità lo ha portato dov'è adesso. Lo sa lui cos'ha fatto. Quello che ha scelto di fare nella vita lo sanno tutti".

Quanto al suo ritorno alla ribalta, Costantino non se ne attribuisce alcun merito, ma semplicemente cavalca l'onda:

"Il fenomeno mediatico funziona così, tutti lo cavalcate, più ti criticano più sei lì. Sia tu, che la D'Urso non fate che parlare di The Lady".

Se il tronismo come epoca deteriore della tv sarebbe finito, secondo Chiambretti, per Costa è stato solo ridimensionato, ma è vivo e lotta insieme a noi:


"Non ci sono più soldi in televisione, quindi per quello sono scomparsi determinati programmi. Oggi per apparire si dice 'ti do un gettone'… io venivo in televisione per fare immagine. Ho cercato di cavalcare l'onda finché ho potuto. Se è finito Lele Mora o Corona, ci sono altre persone che cercano di creare nuovi personaggi. Poi, che io abbia capito che qualcuno cerca di uscire e non dura tanto… "

Poi il papà dei tronisti ha dato una bella lezione di aggiornamento tv a Chiambretti, che dovrebbe vedere i programmi della sua azienda. Piero, infatti, era convinto che a Uomini e donne fossero rimasti solo i senior:

"La trasmissione di Maria De Filippi va in onda ancora tutti i giorni, ci sono gli anziani ma anche i tronisti giovani, si alternano. Io andavo in onda tutti i giorni, quella è stata la mia fortuna. Maria c'è sempre, ancora oggi".

A questo punto Vitagliano si è esposto cercando di rompere il muro di gomma:

"Io penso che ci sia un altro nome da fare, Mediaset stesso ha creato questo eccesso. L'ha creato Mediaset e tutti quanti ci mangiavamo… Troppo belli ricordiamo che l'ha scritto Maurizio Costanzo. Io non lo definirei un male, grazie a questo male ho quello che ho oggi. Io ringrazio il Biscione per quello che mi ha dato. Per me che appartengo alla generazione degli anni Ottanta Mediaset è il Biscione".

Chissà se la De Filippi avrà fatto o farà un colpo di telefono a Costa, dopo quest'intervista.

  • shares
  • Mail