Le nuove fiction di Sky da Tangentopoli a Gomorra passando per Diabolik (e telepanettone)

Novità in arrivo per quanto riguarda le fiction targate Sky. Durante la terza edizione del Festival dell'Immaginario di Perugia, Andrea Scrosati (Executive Vice President Cinema, Entertainment & Partner Channels) ha parlato dei progetti che verranno presto (o tardi) proposti da Sky Cinema per il suo pubblico di abbonati. Qualcosa già si sapeva, ma visto che ci sono dettagli ulteriori, è bene brieffarvi (come direbbe Nicole Minetti o Virginia Raffaele).

Oltre alla fiction In Treatment che vedrà protagonista Sergio Castellitto ( e di cui trovate tutti i dettagli qui), il piatto dell'offerta di Sky Cinema si arricchisce con una serie su Tangentopoli dal titolo 1992, una sul best seller antimafia di Saviano Gomorra e un'ultima serie (ancora in fase di progettazione) su Diabolik. Per quanto riguarda le prime due, Andrea Scrosati si dice entusiasta:

Per quanto riguarda Gomorra, è come se il libro di Saviano fosse stato riscritto: per metterlo in scena sul piccolo schermo, infatti, sono state scritte nove nuove puntate che rielaborano il testo orginale. La serie 1992 mi rende poi particolarmente orgoglioso perchè è la prima volta che approda in Italia una fiction su personaggi ancora in vita, cosa che in America è ormai routine ma che risulta una novità assoluta per il pubblico italiano. Sarebbe stato molto difficile fare un'operazione di questo tipo su una rete generalista.

Per la serie su Diabolik si è ancora alla ricerca di coproduttori, possibilmente esteri, e, a seconda di chi coadiuverà il progetto, la fiction potrà prendere pieghe diverse. Certo è che per ora la sua progettazione ha regalato qualche inconveniente inaspettato. Primo fra tutti: dove teneva il coltello il cattivissimo Diabolik? Nella versione del fumetto la sua tutina nera non presentava tasche e questo è il tipo di cose che farebbe perdere il sonno a qualunque sceneggiatore. Detto ciò, di tempo ce n'è ancora parecchio considerato che la fiction non vedrà la luce prima del 2014.

Progetti decisamente più prossimi sono invece Un Natale coi Fiocchi, il film di Natale targato Sky che andrà in onda proprio il 25 dicembre e che vedrà come protagonista Alessandro Gassman alle prese con una serie di divertenti vicessitudini sotto l'albero. Perchè produrre un "telepanettone" (ammesso che il termine non sia offensivo)? Ecco cosa ha risposto Andrea Scrosati:

Non trovo offensivo il termine "telepanettone" e neanche "cinepanettone" ma il nostro film di natale ha poco a che fare col genere che tanta fortuna ha avuto sul grande schermo grazie a Christian De Sica & Co. Insomma vi garantisco che si ride senza alcuni elelmenti tipici del cinepanettone a cui siamo abituati. L'idea iniziale era quella di mandare in onda il film di Natale dell'anno scorso ma i contratti sui diritti cinematografici prevedono da sempre che un cinepanettone non possa andare in onda in tv nei giorni di Natale dell'anno successivo all'uscita in sala. Così abbiamo pensato di farcelo in casa.

Last but not least, abbiamo anche un interessante progetto che vedrà Filippo Timi in Toscana alle prese con una serie di misteriosi crimini: I Delitti del BarLume (di cui trovate maggiori dettagli qui).

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: