Bondi censura Bertolino: "Il suo Glob è ributtante"

Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali Sandro Bondi lancia un appello. Al Governo per risparmiare il FUS (il Fondo Unico per lo Spettacolo) dai tagli imposti dal suo collega Tremonti in questi tempi di crisi economica? Macchè! Il suo appello è indirizzato al Direttore Generale della Rai Claudio Cappon perchè faccia qualcosa per impedire a Glob - L'Osceno del Villaggio di andare in onda. Esatto, al Ministro non è piaciuta la trasmissione condotta da Enrico Bertolino, in onda domenica alle 23.40 su RaiTre.

Dire che "non gli sia piaciuta" è decisamente un modo edulcorato di riportare le sue parole. Per Bondi Glob è un programma "ributtante e volgare". Questo l'appello indirizzato ai vertici Rai:

È eticamente corretto che un canale della tv pubblica trasmetta trasmissioni così volgari e ributtanti? Lo chiedo al direttore generale e al presidente della Rai, non con animo polemico ma con la convinzione che non possiamo non essere d'accordo nel restituire alla Rai la sua funzione di strumento di informazione e di elevazione civica e spirituale (sic) dell'intera comunità nazionale.



Bertolino

risponde con serenità alla presa di posizione del Ministro e si difende:


Mi sento tranquillo, mi assumo ogni responsabilità ma non credo che nella puntata di ieri di Glob su Raitre ci sia stato qualche problema. Rispetto l'opinione di Bondi anche se ha usato una terminologia forse eccessiva tipica del mondo politico. Non mi sento chiamato in causa personalmente, faccio riferimento al mio editore che è la Rai e se loro non hanno avuto nulla da eccepire....

Anche il Direttore di RaiTre, Paolo Ruffini, prende le parti di Bertolino e del suo programma, precisando che l'ora di messa in onda di Glob non è certamente in fascia protetta:


Glob è un programma che va in onda la domenica alle 23.40 circa, non un entro di rieducazione. I programmi, si sa possono piacere o non piacere. Diverso sarebbe se qualcuno immaginasse di dare al giudizio di un ministro un valore politico, o peggio ancora etico-politico. Se insomma la qualità di un programma fosse misurata con il gradimento di questo o quel ministro. Ma non è certo questo il caso.

La puntata che ha scatenato la reazione del Ministro Bondi, evidentemente distratto quando va in onda gran parte della programmazione Rai e Mediaset, aveva avuto come ospiti Massimo Cacciari, Ilona Staller e Stefano Bartezzaghi. I più maligni faranno notare che nel corso della puntata è andato in onda anche un servizio, piuttosto ironico, sul Ministro Mara Carfagna...sarà questo ad aver attirato l'attenzione di Bondi?

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina: