American Horror Story: Asylum, l’eccesso di Ryan Murphy che funziona

La seconda stagione di American Horror Story, forte di una nuova storia, riesce a convincere sfruttando situazioni estreme che non diventano assurde

Il sottoscritto, voce fuori dal coro, non aveva apprezzato la prima stagione di “American Horror Story” tanto quanto la maggior parte di critica e pubblico. A non convincermi non era stata tanto la qualità del prodotto, che invece era ad ottimi livelli, quanto la sensazione che la storia viaggiasse su binari già noti, senza inventare nulla di nuovo.

Una sensazione che si è del tutto dissolta con la seconda stagione dello show, dal sottotitolo “Asylum”, ad indicare il manicomio dove si svolgono le vicende e dove tutto può accadere. La cifra stilistica di questa seconda stagione della serie, infatti, è l’eccesso che coinvolge ogni storyline e la trama intera: dal ricovero di un presunto serial killer (Evan Peters) si passa alle violenze su una giornalista lesbica (Sarah Paulson), all’ossessione di una ninfomane (Chloë Sevigny), fino agli oscuri segreti di una sadica suora, interpretata da una sempre brava Jessica Lange.

Sembra, insomma, che Ryan Murphy abbia finalmente tolto il freno a mano e deciso di darsi alla pazza gioia con una storia che non affronta più le paure comuni ma le reinventa, raccontando di come il nazismo possa ancora incutere terrore (e facendo resuscitare addirittura, seppur per due puntate, Anna Frank) o mostrando le possibili conseguenze di un rapimento alieno. L’eccesso, insomma, in questa seconda stagione prende il sopravvento, ma senza ridicolizzare la serie.

American Horror Story: Asylum
American Horror Story Asylum, la seconda stagione American Horror Story Asylum, la seconda stagione American Horror Story Asylum, la seconda stagione

Nella claustrofobia del manicomio dove si sviluppano le storie, tutti sono sani e malati allo stesso tempo: sia le vittime di tremendi esperimenti, sia i carnefici, vittime a loro volta del loro passato. A mettere paura, ora, non sono più le situazioni in sè, ma l’imprevedibilità dei personaggi. Il trucco di Murphy e Brad Falchuk sta nel fondere paure classiche a leggende metropolitane, trasformando la realtà storica in cui è ambientata la storia (gli anni Sessanta) in un contesto realistico ma non attendibile. E, dunque, malleabile dagli autori.

La seconda stagione di “American Horror Story” si riscatta così da quel timore di esagerare che pervadeva la prima stagione, usando più ingredienti possibili nelle giuste quantità. Il risultato è un frullato di ansie, timori e colpi di scena che se da soli potrebbero risultare assurde, insieme si rivelano incredibilmente appassionanti.

L’eccesso di Murphy ha dunque vinto. Il suo “mostro seriale” ha ora imparato a muoversi, pronto a regalarci nuove mosse anche nella terza stagione, appena confermata.


American Horror Story Asylum, la seconda stagione

American Horror Story Asylum, la seconda stagione
American Horror Story Asylum, la seconda stagione
American Horror Story Asylum, la seconda stagione
American Horror Story Asylum, la seconda stagione
American Horror Story Asylum, la seconda stagione
American Horror Story Asylum, la seconda stagione
American Horror Story Asylum, la seconda stagione
American Horror Story Asylum, la seconda stagione
American Horror Story Asylum, la seconda stagione
American Horror Story Asylum, la seconda stagione
American Horror Story Asylum, la seconda stagione
American Horror Story Asylum, la seconda stagione
American Horror Story Asylum, la seconda stagione
American Horror Story Asylum, la seconda stagione
American Horror Story Asylum, la seconda stagione
American Horror Story Asylum, la seconda stagione
American Horror Story Asylum, la seconda stagione
American Horror Story Asylum, la seconda stagione
American Horror Story Asylum, la seconda stagione
American Horror Story Asylum, la seconda stagione
American Horror Story Asylum, la seconda stagione
American Horror Story Asylum, la seconda stagione
American Horror Story Asylum, la seconda stagione
American Horror Story Asylum, la seconda stagione
American Horror Story Asylum, la seconda stagione