Pochi spettatori, Over There

Il pubblico americano non vuole vedere la drammatizzazione di una guerra che è ancora in corso. Questa la dichiarazione di Yemaya Royce – portavoce di Steve Bocho, lo storico creatore di Hill Street Blues – che negli ultimi tempi si vede spazzar via dalla programmazione televisiva quasi tutte le sue creature. Ultima, appunto, questa straordinaria

di

Il pubblico americano non vuole vedere la drammatizzazione di una guerra che è ancora in corso.

Questa la dichiarazione di Yemaya Royce – portavoce di Steve Bocho, lo storico creatore di Hill Street Blues – che negli ultimi tempi si vede spazzar via dalla programmazione televisiva quasi tutte le sue creature.
Ultima, appunto, questa straordinaria Over There, una serie tv basata sulla guerra in Iraq, particolarmente ispirata – come da tradizione: Bocho ci ha abituati a grandissimi prodottidi fictionseriale – cancellata da F/X, il canale via cavo che l’aveva coraggiosamente programmata, in seguito a un significativo calo di ascolti (l’ultimo episodio ha totalizzato appena 1 milione e 300mila spettatori, contro gli oltre 4milioni del primo).
Nel frattempo, la programmazione di Over There è iniziata in Italia, su Fox, che la programma la domenica, alle 22:45. Il mio consiglio, per tutti gli appassionati di fiction, è di seguirla attentamente.
[Via TvEffe]

I Video di TvBlog