Chi replica alla Bignardi sul suo cachet milionario: "Evidentemente non è informata"

daria bignardiIl contenzioso sul cachet di Daria Bignardi è uno dei tormentoni dell'estate 2008. Il nostro Malaparte è stato il primo a dar voce alla diretta interessata, che non solo ci ha smentito l'esosa cifra ma anche la notizia di un suo imminente esodo da La7:

"Il cachet milionario è di pura fantasia, e per quel che ne so io il mio contratto con La 7 dura fino alla fine del 2009".

La conduttrice ha confermato la stessa versione dei fatti in una recente dichiarazione pubblica:

"Facciamo che è agosto e vanno bene anche queste scemenze".

A questo punto Alfonso Signorini, artefice dello scoop sul suo "Chi" (pur avendo pubblicato la nostra smentita su Sorrisi.com di cui è anche direttore), non poteva più stare a guardare. E così si è preso una rivincita dando alla nostra della mal informata:

"Evidentemente il suo agente, Beppe Caschetto, non la tiene informata, visto che lui di euro ne ha chiesti 1,2 milioni. La trattativa continua".

A chi credere? A un'ingenua Daria o a un astuto giornalista entrato nelle grazie della Mondadori? E, ragione a parte, è giusto ficcare il naso nei conti in banca dei vip, specie se bravi? Perché non accanirsi, che so, con una Canalis?

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina: