Le Tartarughe Ninja di Ciro Nieli arrivano su Nickelodeon dal 9 novembre

Le Tartarughe Ninja come non le avete mai viste. Questa è la nuova proposta in esclusiva di Nickelodeon (canale 605-606 di Sky) che dalle 21.00 di venerdì 9 novembre promette di far appassionare i più piccoli (ma non solo) alle avventure delle quattro celebri tartarughe appassionate di pizza e di arti marziali.

L'idea di Ciro Nieli, l'italoamericano creatore della nuova serie, era quella di puntare sull'elemento comedy reinterpretando gli episodi originali con una nuova animazione disegnata in Computer Graphic. Durante la conferenza si presentazione di oggi, Ciro ha raccontato di aver lavorato al progetto Tartarughe Ninja per tre anni (dal 20 ottobre 2009, per la precisione) con un team di ottantasei persone ("tutte molto weird, come tiene a precisare più volte).

Nella versione italiana, la voce del cattivissimo Shredder sarà doppiata da Luca Ward. Shredder sarà solo uno degli antagonisti dei fratelli-tartaruga Donatello, Michelangelo, Raffaello e Leonardo. La storia si ambienterà infatti in una New York allo stesso tempo noiosa e divertente, sempre a detta del buon Nieli, cultore del fumetto originale de Le Tartarughe Ninja uscito negli anni Ottanta. Ma non è questa la sua principale fonte di ispirazione. Ecco perchè:

Io sono da sempre appassionato di fumetti e, per quanto riguarda Le Tartarughe Ninja, ne ho sempre apprezzato la versione originale, cioè il fumetto uscito nel 1988. Quando mi capitava di guardare in tv le serie animate sulla storia delle quattro tartarughe ninja mi chiedevo perchè non fossero fedeli alla trama del fumetto originale. Oggi che anche io mi sono ritrovato a realizzarne una versione animata ho compreso la necessità di discostarsi dall'originale in quanto troppo violento e dark per un pubblico di giovanissimi.

Ciro Nieli ha esordito come correttore di storyboard per Family Guy per poi passare ad altre numerosissime serie animate come Teen Titans. Ma in questo nuovo progetto ha messo qualcosa di molto personale ed autobiografico: la pizzeria in cui le quattro tartarughe del cartoon vanno a rifornirsi del loro cibo preferito è una riproduzione fedele di quella del padre del giovane creatore della serie e sui cartoni della pizza c'è anche un suo ritratto. Perchè?

Mio padre ha sempre voluto che portassi avanti l'impresa di famiglia, ma io volevo fare l'artista. Con questo omaggio spero di essermi sdebitato.

  • shares
  • Mail