Le strade di San Francisco avrà un remake, ma senza Michael Douglas

Le strade di San FranciscoTempo di remake nei piccoli schermi americani: l'ultimo arrivato in ordine di tempo è "Le strade di San Francisco", serie poliziesca del 1972, andata in onda fino al 1977 sulla Abc. Ora però, ad occuparsi del remake, sarà la Cbs.

La serie aveva come protagonisti due poliziotti in lotta contro il crimine: il Detective Mike Stone, interpretato da Karl Malden e l'ispettore Steve Keller, interpretato da un giovane Michael Douglas, al suo primo ruolo importante. Douglas, al contrario di Malden, partecipò per quattro stagioni su cinque -nell'ultima fu sostituito da Richard Hatch ("Battlestar Galactica")-.

Il progetto prevede un vero e proprio remake: niente sequel o spin-off, quella che verrà proposta sarà la stessa struttura narrativa, con gli stessi protagonisti e lo stesso set. Cambieranno ovviamente i tempi, anche se, a detta dello sceneggiatore Sheldon Turner ("L'altra sporca ultima meta" ed il prossimo "X-men origins: Magneto"), molte sono le similarità tra i giorni nostri e gli anni '70: se allora imperversava la guerra del Vietnam, per esempio, oggi è l'Iraq a fare notizia. Mentre paragona i due protagonisti ai canditati alle presidenziali Usa Barack Obama e John McCain:

"Uno, come Obama, vuole essere attivo e crede nella riabilitazione; mentre l'altro, come McCain, crede il nemico sia il nemico".

Insieme a Turner ci sarà Robert Port ("Numb3rs"), mentre alla regia il più probabile è Simon West ("Lara Croft: Tomb Raider"). Il progetto è ancora alla fase iniziale, tant'è che sul cast non è stata ancora fatta nessuna scelta, mentre pare certo che i due protagonisti storici non compariranno nel remake.

Anche questa volta, però, è ancora troppo presto per esserne certi e, se il pilot dovesse funzionare, Douglas e Malden potrebbero passare sulla scena per fare il loro in bocca al lupo ai nuovi interpreti.

[Via TheHollywoodReporter]

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: