• Tv

Mimmo Lombezzi lancia le “Miss Credenti”

Nostro commentatore divertito [e divertente], Mimmo Lombezzi ci invita al nuovo concorso apocalittico per le giovani della penisola. La moltiplicazione di politici che rivelano le loro radici cristiane, di giornalisti che si fanno il segno della croce o di amministratori che vorrebbero esporre il crocifisso anche nelle cabine telefoniche indica che la fede sta finalmente

di maxrenn


Nostro commentatore divertito [e divertente], Mimmo Lombezzi ci invita al nuovo concorso apocalittico per le giovani della penisola.

La moltiplicazione di politici che rivelano le loro radici cristiane, di giornalisti che si fanno il segno della croce o di amministratori che vorrebbero esporre il crocifisso anche nelle cabine telefoniche indica che la fede sta finalmente investendo ogni lato, ogni aspetto della vita sociale.
Questo fenomeno secondo me dovrebbe estendersi anche ai concorsi di bellezza e ai calendari.
A tale scopo chiedo il tuo aiuto per trovare due o tre sponsor e lanciare un concorso nazionale di bellezze cristiane che rimpiazzi in poco tempo Miss Italia.
Il concorso, si chiamerà “Miss Credenti!” e sarà aperto solo a fanciulle di provata fede cattolica.


I test a cui verrebbero sottoposte dovrebbero comprendere – oltre alle consuete prove di cultura generale (60x90x60) – anche una prova di resistenza alla tentazione. Un bellimbusto – tipo Costantino – dovrebbe abbordarle promettendo loro un posto da velina in cambio della loro virtù e registrare con una candid-camera il loro fermo rifiuto (vincerà la prima che urlerà “GIAMMAI!”).
Le vincitrici potranno posare vestite per l’apposito calendario e nude (ma con juicio) per la versione online.
Miss Credenti” – con una giuria composta tra l’altro da Buttiglione, Pera e Baget Bozzo – sarà un successo che pochi critici oseranno criticare e forse offuscherà per sempre il mito laicista delle Veline e delle Letteronze.
Il conduttore della serata potrebbe segnarsi prima e dopo la sigla e forse questa abitudine potrebbe essere estesa a tutti i conduttori della rete ammiraglia.