Della Gherardesca: la poligamia (di Big Love) mai in Rai

Questa sera sul canale 111 di Sky, Foxlife, verrà trasmessa la seconda stagione di “Big Love”, telefilm di nuova generazione e classica in regia e cast di attori che come molti di voi già sanno affronta il tema della poligamia. Costantino della Gherardesca, nel suo articolo per DNews di oggi, prova a fare un’analisi che

di aleali,

Big Love

Questa sera sul canale 111 di Sky, Foxlife, verrà trasmessa la seconda stagione di “Big Love”, telefilm di nuova generazione e classica in regia e cast di attori che come molti di voi già sanno affronta il tema della poligamia. Costantino della Gherardesca, nel suo articolo per DNews di oggi, prova a fare un’analisi che sfora dai contenuti del bellissimo telefilm di Mark V. Olsen e Will Scheffer, per capire per quale motivo certe tematiche non vengano affrontate sugli schermi Rai.

Ecco la potente stoccata del brillante “pupillo” di Chiambretti:

“Perchè, vi chiedete, il programma non l’ha comprato Raiuno? Dopotutto è una serie di altissimo livello e ha ricevuto varie Emmy nomination. La risposta la conoscete già. Il progresso sta sui canali satellitari Sky, insieme all’intrattenimento”.

Continua:

“Big love affronta i temi tabù per i canali Rai, la famiglia di mormoni poligami si imbatte quotidianamente in tematiche di fede e sesso. Potrebbe essere un programma ancora più scomodo di E.R! […] La regia di Big Love è strepitosa, la musica, le immagini, si passa da Scorsese a Mike Leigh in pochi secondi. Questo è l’intrattenimento contemporaneo”.


Costantino conclude:

“(Big Love) rientra fra le mie più belle esperienze televisive degli ultimi anni. Direi quasi commovente”.

E non lo si può biasimare. Una lancia però va spezzata: è in onda su Raidue Brothers and Sisters, che affronta temi come l’omosessualità, la politica, la guerra e per certi versi, anche l’amore di un uomo (poi defunto) per due donne contemporaneamente e con la stessa intensità.