Su quali personaggi punterà (o dovrebbe puntare) la tv del 2021

Su quali personaggi punterà (o dovrebbe puntare) la tv del 2021

scheda 2 di 6

 

Mariasole Pollio

Pensi ai volti della televisione italiana del 2021 e ti vengono in mente i ‘soliti’ Amadeus, Paolo Bonolis, Gerry Scotti, Carlo Conti, Fiorello, Maria De Filippi, Antonella Clerici, Milly Carlucci, Barbara d’Urso, Mara Venier, Alessia Marcuzzi, che anche nel 2020 hanno meritoriamente timbrato la casella della categoria ‘certezza della televisione italiana’.

Ma se fai uno sforzo, forse, è rintracciabile anche qualche nome di personaggio sul quale avrebbe senso puntare o sul quale il piccolo schermo sembra intenzionato a puntare. Attenzione però, non valgono i nomi dei vari Andrea Delogu, Alberto Matano e Stefano De Martino, ormai entrati nel ‘giro giusto’.

Qui si cercano nomi ‘nuovi’, non per forza giovani anagraficamente, nomi che paiono avere un potenziale televisivo non ancora (del tutto) espresso e/o valorizzato.

Il talento di Mariasole Pollio, youtuber, quasi un milione e mezzo di follower su Instagram e su Tik Tok, 18 anni a luglio prossimo, è quello di una predestinata. Per il momento ha collezionato partecipazioni in fiction di successo come Don Matteo e in programmi musicali popolari come Battiti Live, senza dimenticare Se son rose di Leonardo Pieraccioni al cinema, ma il suo sogno, come ha raccontato lei stessa a Blogo, è Sanremo. Fresca.