Superbrain da dicembre nel sabato sera di Rai1 con Paola Perego

Ne avevamo parlato nella nostra ultima conversazione con Gianni Boncompagni. Era l’inizio degli anni ’80 e c’era bisogno di mettere in piedi un varietà per il sabato sera di Rai1 da registrare presso l’auditorium di Napoli. Tradizione infatti di quegli anni era che nei mesi estivi la prima rete della Rai trasmettesse da Napoli un varietà (ricordiamo per esempio il mitico “Senza rete” di Enzo Trapani). Ebbene per quella stagione si chiese da un giorno all’altro a Boncompagni di mettere in piedi uno spettacolo e lui s’inventò, con Giancarlo Magalli e Mario Marenco “Sotto le stelle” con un sottotitolo meraviglioso “Spettacolo d’emergenza”. In quello spettacolo debuttò, in punta di piedi, una giovanissima Isabella Ferrari.

Poi quel titolo rimase per parecchie stagioni, pur perdendo la regia di Boncompagni. Ora, pensando a Superbrain, mi viene in mente il sottotitolo di quel lontano programma degli anni ’80. Semplicemente perché, dopo che Fatti valere è stato messo da parte, molti dicono per sempre, viene pescato dal cappello a cilindro questo programma tratto dal format tedesco "Deutschlands Superhirn", alla cui conduzione è stata chiamata Paola Perego, proprio la conduttrice che era stata designata per Fatti Valere. Superbrain sarà quindi lo “spettacolo d’emergenza” (qui il sottotitolo ce lo aggiungiamo solamente noi) che verrà trasmesso nei primi sabati di dicembre da Rai1, prima di lasciare al 22 spazio allo speciale di Ti lascio una canzone dedicato al Natale.

Il programma, prodotto da Endemol, prevede una gara, come il titolo dice in maniera piuttosto eloquente, fra alcuni “Super cervelli” in varie prove, al fine di trovare il piùgrandecervellonedelweekend e forse anche oltre il fine settimana. Paola Perego ed i suoi “cervelloni” dovranno confrontarsi con il nuovo programma condotto da Gerry Scotti “The winner is” che dovrebbe appunto andare in onda nel sabato sera di Canale5 di dicembre, terminato il people show di successo C’è posta per te, condotto da Maria De Filippi.



Sulle reali capacità di Superbrain di dare del filo da torcere al nuovo format condotto Gerry Scotti su Canale5 ci sono molti punti interrogativi. Di certo entrambi i programmi partono da zero, essendo alla loro prima apparizione sulla televisione italiana, chi la spunterà? A voi cari lettori l’ardua sentenza, prima di quella inappellabile dell’Auditel nelle domeniche mattine di dicembre.
  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: