Sibilia (M5S) contro Servizio Pubblico: "La tv fa schifo"

Infatti il 21 aprile era ospite di Porta a Porta

carlo sibilla

Durissimo tweet di Carlo Sibilia contro Servizio Pubblico e la televisione in generale. La presa di posizione del parlamentare del Movimento 5 Stelle (sì, quello, tra le tante cose, delle scie chimiche) è stata messa per iscritto in un cinguettio mentre su La7 era in onda la puntata del talk show di Michele Santoro dedicata all'attualità politica con Michele Emiliano e Stefano Fassina del Pd ospiti in studio.


Ancora una volta a @Serv_Pubblico c'è il #PD che fa la psicoanalisi al PD. Ma come si fa? Poi vi chiedete perché non andiamo la TV fa schifo

Fa schifo a tal punto che martedì 21 aprile nel salotto di Porta a Porta proprio il buon Sibilia partecipava attivamente alla discussione moderata da Bruno Vespa. Evidentemente al grillino deve essere sfuggita la svolta nella strategia comunicativa nel M5S, che da qualche mese ha scelto di mandare i parlamentari in televisione, praticamente in tutte le trasmissioni (l'eccezione pare essere rappresentata da Piazzapulita - evidentemente il caso Favia non è stato ancora digerito da Grillo e company).

Perché evidentemente - soprattutto alla vigilia delle elezioni regionali e di fronte ad un competitor come Renzi, che in fatto di comunicazione sa il fatto suo - la tv così tanto schifo non fa (che poi, una cosa morta - cit. Grillo - può fare schifo?).

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: