Grey's anatomy, Patrick Dempsey parla della sua uscita di scena (spoiler)

Patrick Dempsey parla della sua uscita di scena da Grey's anatomy, delle riprese dell'ultimo episodio, dei fan

Dopo le reazioni (non proprio positive) dei fan e quelle del cast, arriva il commento di Patrick Dempsey, il diretto interessato del colpo di scena del ventunesimo episodio di Grey's anatomy, dal titolo "How to save a life" (visto da 9,4 milioni di telespettatori, rating nella fascia 18-49 anni del 2.8, l'ascolto più alto della stagione). L'attore è infatti uscito di scena con un episodio che ha sorpreso i telespettatori.

-Attenzione: spoiler-
Derek, nell'episodio, muore colpito da un camion mentre sta prestando soccorso a delle persone dopo un incidente. L'attore ha spiegato che la decisione di uscire di scena è arrivata molto rapidamente, al contrario di quanto accaduto a Sandra Oh (Cristina), che annunciò di voler lasciare la serie con largo anticipo:

Patrick Dempsey

"E' semplicemente accaduto. E' stato qualcosa di sorprendente. Il che è una buona cosa. Mi è piaciuto come è successo".

La decisione di salutare Derek è stata presa nei mesi scorsi:

"Le cose sono accadute molto rapidamente, è successa una cosa del tipo 'Oh, succederà questo'. Si è sviluppato in modo molto regolare. Non ricordo la data. Non è stato in autunno. Sarà stato a febbraio o marzo. E' successo molto velocemente".

Le riprese, invece, sono durate a lungo per un singolo episodio:

"Sono state effettuate in tre settimane. Tutti sapevano che sarebbe stato il mio ultimo episodio. Alcune scene sono state girate in studio, altre in location".

Per quanto riguarda il rischio che la notizia trapelasse (cosa accaduta in parte quando, ieri, una fonte ha rivelato di un possibile litigio tra Dempsey e Shonda Rhimes), l'attore ne era consapevole:

"Come poteva non accadere? Pensavo che sarebbe stato molto difficile tenere tutto sotto controllo. Lo staff ha fatto un incredibile lavoro, ed anche il cast. Le guest star sono state molto di supporto ed è stato bello lavorare con loro".

Dempsey, però, non mostra particolare commozione quando pensa alle ultime riprese:

"Sto ancora elaborando. Fa parte del processo di rimpianto per Grey's anatomy, il post-esperienza lavorativa. [L'ultimo giorno di lavoro] è stato come un giorno qualunque... semplicemente un'altra giornata di lavoro. C'era ancora molto da fare. Sei nel mezzo del lavoro, non puoi elaborare".

D'altra parte, l'attore non ha mai pensato a come sarebbe stato lasciare Grey's anatomy:

"Non ci ho mai pensato. Sarebbe troppo. Devi sempre essere presente. Il carico di lavoro e le ore sul set... E' meglio semplicemente lavorare su quella scena e quella ripresa, e provare a portare più verità che riesci".

L'unico momento in cui Dempsey si emoziona è quando gli si chiede com'è stato lavorare con Ellen Pompeo (Meredith):

"E' stato magico. Bello. Eravamo sposati".

L'attore non sembra essere particolarmente dispiaciuto (tanto da far pensare che le voci del litigio con la Rhimes potrebbero avere qualcosa di vero), e dal set non si è portato via nulla:

"Non ne ho bisogno. Ho tutto dentro di me. Non ho bisogno di qualcosa di materiale".

Nonostante questo, Dempsey è grato a Grey's anatomy, di cui ricorda in particolare il pilot, che gli permise di raggiungere la popolarità:

"Il pilot è stato fantastico. Quando l'ho visto, non potevo credere a come era stato realizzato, ed all'impatto che avrebbe avuto. Tutti hanno questo grandi momenti. Puoi realizzare quanto un cast sia potente, ed è quel cast che rende la serie un successo. Non solo un individuo".

Però, ammette che le fan in particolare sono rimaste colpite da lui:

"E' folle, perchè passi dall'entrare in una stanza per un'audizione all'essere improvvisamente conosciuto in tutto il mondo, non importa dove ti trovi. Ed è accaduto in un periodo di trenta giorni. Sono contento di avere avuto l'esperienza per gestirlo, perchè è stato difficile".

Infine, Dempsey manda un messaggio ai fan arrabbiati per la sua uscita di scena:

"Penso che sarà molto scioccante, il modo in cui è accaduto. E' stato potente. Ma la vita è così. Credo che ogni volta che un membro del cast originale ha lasciato la serie, c'è sempre stato un vuoto che non si riesce a riempire. Sheperd è un personaggio apprezzato. La gente non vuole perderlo".

I fan, però, difficilmente accetteranno questa spiegazione, e se c'è già chi minaccia di non vedere più Grey's anatomy, c'è anche la curiosità di vedere cosa si inventerà la Rhimes ora che non ha più uno dei personaggi più apprezzati dal pubblico.

[Via EntertainmentWeekly]

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail