TgLa7, Armando Sommajuolo lascia: "Grazie a tutti, io ora ho altro da fare"

Armando Sommajuolo lascia la redazione del Tg dopo 30 anni di onorato servizio.

UPDATE - LUNEDI' 27 APRILE 2015

All'indomani dell'addio di Armando Sommajuolo al Tg La7, spunta su Facebook un video che immortala quanto successo dopo la diretta. In studio, come annunciato dallo stesso giornalista, erano in molti ad attendere la fine del Tg per festeggiare con lui e brindare alla sua 'nuova' vita lontano dalla redazione. A raggiungerlo anche Tiberio Timperi, oggi volto di Rai 1, ma che ha iniziato proprio nella redazione di Telemontecarlo la sua carriera di giornalista televisivo.

Un'amicizia di lunga data, quindi, quella che lega Sommajuolo a Timperi, visibilmente commosso nell'abbracciare il collega dopo il suo 'ultimo' tg. Una bella dimostrazione di stima e anche l'ennesima testimonianza di quanto Sommajuolo sia stimato dai colleghi. In basso il video.

UPDATE - Domenica 26 aprile 2015
Il giorno dell'addio è arrivato: Armando Sommajuolo lascia la conduzione del Tg La7 e saluta il pubblico chiudendo l'edizione delle ore 20.00.
Dopo aver fatto del suo addio un perfetto cliffhanger per l'ultimo break pubblicitario, torna in studio e saluta il pubblico, che lo ha seguito per trent'anni:

"Bene, ci siamo. Questo è l'ultimo tg che ho condotto dopo 30 anni passati in questa azienda. Qua lo studio è pieno di gente, sono anche un pochino emozionato.
Io voglio ringraziarvi, al di fuori di ogni retorica, perché so che molti di voi mi seguono da trent'anni e mi hanno 'cazziato' quando c'era bisogno di cazziarmi e mi hanno anche supportato, e sopportato, nei momenti più bui. E veramente vi voglio ringraziare tutti".

Il pensiero poi va al direttore Mentana, che lo ha salutato di persona venerdì sera, come abbiamo avuto modo di raccontarvi.

"Permettetemi anche di ringraziare pubblicamente il direttore Enrico Mentana che mi ha veramente commosso, sorpreso, passando quel servizio giornalistico che mi è stato dedicato e stringendomi la mano, ringraziandomi così in diretta".

E c'è tempo anche per un'ultima polemica:

"Al contrario di quanto scritto da alcuni piccoli giornali in questi giorni, io invece ho apprezzato moltissimo quest'atto, che considero un atto di gentilezza da parte del direttore nei miei confronti.
Ma si sa, l'interpretazione della realtà spesso riflette, essendo soggettiva, il proprio modo di essere. E se si è volgari si interpreta la realtà in modo volgare".

Prendere e portare a casa.

Quindi i saluti finali:

"Grazie a tutti. Io ho altre cose da fare da questo momento in poi. Buona vita! Arrivederci!".

Bravo Sommajuolo, quando ci vuole, ci vuole. E grazie.

TgLa7, Armando Sommajuolo lascia: il saluto di Mentana (video)

"Ci prendiamo un minutino per salutare uno dei nostri che se ne va, con le sue gambe, beninteso..."


Non rinuncia a una delle sue battute il direttore del Tg La7 Enrico Mentana per salutare Armando Sommajuolo, volto storico dell'informazione del '7', che ha iniziato la sua carriera trent'anni fa nell'allora Telemontecarlo e che il 26 aprile condurrà la sua ultima edizione al Tg La7.

Ultimi due giorni nella redazione di Mentana per il giornalista che ha legato il suo volto all'informazione della rete. Una carriera ricostruita con un servizio dedicatogli e confezionato dai colleghi, tra immagini di repertorio, lanci da territori difficili - come il Giappone post tsunami - e un pizzico di allegria, con tanto di 'blob' dedicato a gaffes e 'incidenti'.

E al termine del servizio, che chiude di fatto l'edizione delle 20 di venerdì 24 aprile (potete vederlo al min 28.35 del video di apertura), Sommajuolo compare in studio per salutare a proprio modo il direttore. E non è da meno, pizzicando Mentana con una battuta che evoca Maurizio Crozza ("Stamattina mi ha chiamato dicendo che tu sei stanco a forza di maratone dopo 4 anni, vedi di sostituirlo... Maurizio, figurati io dopo 30 anni").

TgLa7_Mentana_Sommajuolo

Il saluto in diretta tra i due trasuda stima:

"Ci tenevo a salutarti anche io in diretta. Del resto poi ci dicono che noi non ci alziamo mai dalle poltrone e tu sei un valido esempio di chi invece dice 'Ho fatto la mia parte, adesso arrivi qualcuno più giovane..."

dice Mentana prima di stringergli la mano. Peccato che il regista si lasci scappare il momento, offrendo un'immediata occasione a Maurizio Crozza per ironizzare sul rapporto tra il direttore e i suoi 'tecnici', oggetto della sua fortunata parodia.

Ora però è il momento di godersi le ultime edizioni del Tg La7 con Armando Sommajuolo, in studio sabato 25 e domenica 26 per le sule ultime conduzioni. E' stato un piacere seguirlo e lo sarà ancora in questo weekend. E mi auguro di ritrovarlo presto in qualche altro progetto. Ad majora, semper.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: