Girls, Lena Dunham pensa al finale della serie tv (ed ad un possibile film)

La creatrice di Girls Lena Dunham sta pensando al finale di serie dello show, ma anche alla possibilità di un film, mentre sta lavorando anche ad altre miniserie

Lena Dunham

Lena Dunham sta già pensando al finale di Girls. La serie tv della Hbo è stata rinnovata per una quinta stagione, ma la creatrice e produttrice dello show sta pensando a come farlo concludere. La Dunham, infatti, aveva stretto un accordo con il network per cui il telefilm sarebbe durato sei stagioni:

"Penso che l'America abbia la tendenza a spingere i propri show oltre la data di scadenza. A me piace il modello inglese, dentro e fuori".

Intanto, l'attrice sta lavorando alla quinta stagione, che avrà un breve salto temporale: "Non è un anno. Solo dei mesi", ha spiegato, aggiungendo che rispetto alla quarta stagione ci saranno momenti più drammatici:

"So che abbiamo avuto stagioni più cupe e stagioni più leggere. La quinta stagione sarà sicuramente più cupa. Ho appena scritto un episodio all'interno di un incubo. C'è stato un momento in cui ho pensato 'Ho scritto inavvertitamente il remake di Traffic?'"

L'attrice scherza molto, ma è consapevole che Girls dovrà concludersi, e sta già pensando a come chiudere la serie tv:

"Abbiamo passato un sacco di tempo a pensare che fine faranno queste ragazze. Abbiamo sicuramente un'idea precisa di dove vogliamo vederle. A volte mi fermo addirittura su quest'immagine finale che vedo, ma da qui ad allora tutto pià succedere".

Ma la Dunham non ha intenzione di salutare così facilmente Hannah e le altre protagoniste della serie tv, al punto da pensare anche ad un possibile film di Girls da realizzare una volta finito lo show: "Ho una fantasia di loro che si fanno rivedere quando hanno quarant'anni", ha detto, sebbene Michael Lombardo, direttore della Hbo, non sia molto d'accordo sul fatto che si debba aspettare così tanto, preoccupandosi piuttosto di sfruttare adesso il successo della serie.

La Hbo, intanto, ha già siglato altri accordi con la Dunham per lavorare ad altre miniserie: una ambientata nel mondo dell'editoria degli anni Sessanta, una che racconterà la vita negli anni Ottanta di una produttrice, una ambientata in una struttura riabilitativa ed una su Betty Halbreich, a capo delle personal shopper alla Bergdorf Goodman. Che sia davanti o dietro la macchina da presa, per Lena Dunham sembra che ci sia molto da fare oltre a Girls.

[Via Variety]

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail