Le tre rose di Eva 3, quinta puntata del 17 aprile 2015: riassunto e foto

Mentre a Pietrarossa la situazione con Davide diventa sempre più inquietante, qualcuno spara a Ruggero.

Le tre rose di Eva 3 - foto quinta puntata

Le tre rose di Eva - quinta puntata

Le cose a casa di Alessandro e Aurora continuano ad essere complicate, perché la piccola Eva sembra risentire della presenza di Davide. Per questo Alessandro propone ad Aurora di separare almeno le camere dei due bambini, visto che a loro il posto non manca. La donna cerca di far aprire il bambino, ma Davide è sempre sfuggente.

Matteo, che per oltre un anno si è tenuto lontano dall'alcol, a causa dei problemi che lo assillano ricomincia a bere.

Aurora, sotto la carta da parati di casa, trova il pentacolo dipinto di rosso. E intanto è spaventata dalla bambola di Eva che, benché le siano state tolte le batterie, continua a parlare e muoversi.

Edoardo, dopo l'aggressione subita, si risveglia dentro a una cassa da morto, e viene scosso dalle urla della madre che gli chiede aiuto. L'uomo riesce a fuggire e a tornare sulla barca da Isabella. Sua madre invece continua ad essere tenuta segregata dagli uomini che l'hanno rapita, e noi scopriamo che c'è anche il dottor Maniero.

Isabella, che non tollera più la mancanza di memoria di Edoardo, inizia a raccontargli il suo passato.

Maniero e Marzia vanno a letto insieme.

Ruggero intanto continua a cercare di comprare tutti i vigneti di Villalba, rendendo la situazione sempre più difficile a chi non vuole vendere.

Aurora compra un'altra bambola per Eva, dopo aver rotto la sua, ma si rende conto che la bambina è spaventata e ha qualcosa di strano.

Ruggero invece vuole che Alessandro ripaghi i danni che Matteo gli ha procurato. In particolare vuole il vino migliore che produrrà dal suo vigneto. Quando Matteo lo scopre va su tutte le furie, ma si trova costretto a presentarsi da Camerana con suo fratello per le scuse. Ma Ruggero per tutta risposta fa buttare per terra dai nipoti tutta l'uva dei due fratelli.

Massimo e Tessa, nel mentre, sembrano avvicinarsi sempre di più.

A Pietrarossa continuano ad accadere cose strane, da quando è arrivato Davide, e Alessandro dice ad Aurora che per il bene di Eva sarebbe bene riportare il bambino in orfanotrofio.

Per i medici Elena molto difficilmente potrà tornare a camminare, anche se il suo sembra essere un blocco psicologico. Intanto Veronica la va a trovare con uno strano messaggio. Antonio si prende un periodo di aspettativa per stare vicino alla compagna, ma tra loro qualcosa sembra essersi spezzato. Elena però chiede ad Antonio una prova d'amore: uccidere Ruggero perché è a causa sua se è su una sedia a rotelle.

Davide sembra ora avercela con Alessandro: dopo aver preso una foto di lui e Aurora, la divide a metà e la posiziona all'interno del pentacolo. Quando poi capita un incidente alle botti, in cui rimane ferito Sommariva, Alessandro sembra voler dare la colpa proprio al bambino.

Aurora trova un livido su un braccio di Davide e chiede spiegazioni. Per la prima volta il bambino parla dicendo: "È arrabbiata con me perché non ti porto da lei". Davide si riferisce alla madre di Aurora, che come noi sappiamo è però morta da tanti anni.

Elena intanto, di nascosto da Antonio, lascia l'ospedale per raggiungere la setta del pentacolo, con l'intercessione di Veronica. Ora la donna cammina.

Matteo viene malmenato da Lorenzo, il nipote di Camerana, che lo ha sorpreso con Laura. A quel punto, visto che poi tutto il paese lo viene a sapere, Ruggero caccia di casa suo nipote e Laura, finendo con il litigare anche con Amina.

Matteo si presenta da Ruggero armato di una pistola, ma Camerana è sicuro che non avrà il coraggio di sparare. Però poco dopo si sente uno sparo, che atterra l'uomo. A sparare non è però stato Matteo. Chi è stato?

Le tre rose di Eva 3 - foto quinta puntata

  • shares
  • Mail