Naufragio, Nicola Savino a Quelli che il Calcio ricorda le vittime e ringrazia i soccorritori

Nicola Savino inizia la puntata di domenica 19 aprile 2015 con un pensiero alle vittime dell'ultimo naufragio nel canale di Sicilia.

001_QuelliCheIlCalcio_19aprile2015

"Il pensiero mio non va solo a quelle 700 persone che cercavano una vita migliore, come i nostri nonni, ma anche ai soccorritori che stanno facendo un lavoro straordinario. Oggi facciamo il nostro programma, un programma che parla di pallone e non potevamo fare finta che questo non fosse successo..."

Così Nicola Savino ha aperto la puntata di Quelli che il Calcio in una domenica che non è proprio come tutte le altre per l'ennesimo naufragio di un barcone di immigrati nel Canale di Sicilia che rischia di essere la più grande tragedia migratoria, con i suoi 700 morti stimati sulla base delle testimonianze finora raccolte dai soccorritori.

Non è la prima volta che Quelli che il Calcio si ritrova a dover fare i conti con domeniche difficili, di lutto, da affrontare però con una trasmissione leggera che segue la giornata calcistica.

L'importante è non far finta di niente, mentre si susseguono in mare le ricerche dei superstiti e il recupero delle salme (e per gli aggiornamenti dell'ultim'ora vi rimandiamo all'approfondimento di Blogo).

E c'è senza alcun dubbio molto più rispetto in chi fa il proprio lavoro che in coloro che ne approfittano per fare una sorta di pseudo campagna elettorale che grida vendetta. Ma questa è un'altra storia.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: