Squadra Mobile, Giorgio Tirabassi a Blogo: "L'Italia è cambiata, il Commissario Ardenzi no" (Video)

Squadra Mobile dal 20 aprile su Canale 5: Giorgio Tirabassi torna nei panni dell'integerrimo Commissario Roberto Ardenzi di Distretto di Polizia.

Lunedì 20 aprile sbarca nel primetime di Canale 5 una nuova serie poliziesca, Squadra Mobile, "costola" di Distretto di Polizia. Qui ritroveremo uno dei personaggi più amati del X Tuscolano, il Commissario Roberto Ardenzi, interpretato da Giorgio Tirabassi. A margine della conferenza di presentazione di Squadra Mobile, abbiamo fatto due chiacchiere con l'attore per farci raccontare come sia stato ritornare nei panni dell'integerrimo commissario...Ma sarà davvero sempre così "integerrimo"?

Schermata 2015-04-18 alle 17.26.06

Assolutamente sì. Ardenzi lo troviamo un po' appesantito dai 15 anni che sono passati. È stato facile tornare a interpretarlo ma anche piacevole, senza nostalgie. Dico "facile" perché sapevo già come questo personaggio era solito porsi con la famiglia, col lavoro, che tipo di poliziotto integerrimo fosse. Questo all'interno di un contesto un pochino diverso perché come passano gli anni per Ardenzi, passano anche per l'Italia e la televisione. Ma la TaoDue riesce a essere sempre contemporanea con i tempi, anche grazie alla regia di Alexis Sweet. Lui è un vero maestro: è riuscito a girare cose che pensavamo fossero irrealizzabili!

Ardenzi in Squadra Mobile avrà un grande amico e collega, ovvero Claudio Sabatini (interpretato da Daniele Liotti) che però si rivelerà essere un cattivissimo poliziotto corrotto. Riuscirà a coglierlo sul fatto e a porre fine al suo malaffare? Questo non possiamo saperlo (o comunque non possiamo dirvelo già ora). Di certo, però, Tirabassi è stato anche protagonista di un'altra serie, Benvenuti a Tavola, che col poliziesco aveva ben poco a che fare...In quale dei due contesti preferisce recitare?

Il poliziesco non è il mio genere preferito, magari preferisco più la commedia legata al genere surreale. Ma, a prescindere dai gusti personali, dal punto di vista recitativo in realtà credo sia uguale. Chiaramente la commedia è più divertente: si fa un lavoro più in leggerezza anche se non è sempre facile far quadrare le gag. Il lavoro dell'attore, comunque, è sempre un po' "rognoso"...

"Rognoso" ma, a quanto pare, un toccasana per la forma fisica...Tirabassi ci ha raccontato di essere dimagrito parecchio sul set di Squadra Mobile. Se volete farvelo spiegare dalla sua viva voce, non perdetevi la nostra intervista video che, come sempre, trovate in apertura. Buona visione!

  • shares
  • Mail