Squadra Mobile, Daniele Liotti a Blogo: "Sarò cattivissimo (finalmente)!" [Video]

Squadra Mobile dal 20 aprile su Canale 5: Danieli Liotti è Claudio Sabatini, un poliziotto corrotto.

Finalmente faccio il cattivo, un doppiogiochista. Ho sempre interpretato personaggi positivi ma stavolta la mia "faccia da buono" mi servirà per apparire come una brava persona. In realtà sarò tutto fuorché un poliziotto integerrimo...

Queste le premesse di Daniele Liotti che da lunedì 20 aprile vedremo interpretare Claudio Sabatini in Squadra Mobile, la nuova serie poliziesca di Canale 5 prodotta da TaoDue. "Costola" di Distretto di Polizia, Squadra Mobile rivedrà in azione uno dei personaggi più amati del X Tuscolano, il Commissario Roberto Ardenzi interpretato da Giorgio Tirabassi. E proprio lui questa volta dovrà vedersela con una minaccia che arriva dall'interno. E che ha "la faccia da buono" di Daniele Liotti, appunto.

Schermata 2015-04-18 alle 16.05.51

Squadra Mobile è un poliziesco dove c'è un buono integerrimo interpretato da Giorgio Tirabassi ma anche un cattivissimo ed efferato criminale. Quel cattivo sono io che per la prima volta sono riuscito ad ottenere la parte di un personaggio negativo e ne sono molto contento. Spero mi odierete!

Durante la conferenza di presentazione di Squadra Mobile, Liotti aveva rivelato di non essersi ispirato a qualche "storico" cattivo della tv o del cinema per questa interpretazione: Non volevo correre il rischio di finire per imitare qualcun altro magari diventando caricaturale, ha spiegato. Come si è preparato alla parte, dunque?

Mi sono preparato studiando molto il copione e cercando di parlare con persone che fanno questo lavoro. Ho chiesto loro se gli fosse mai capitato di avere a che fare con casi di corruzione all'interno della polizia e come si fossero comportati a riguardo. Ho raccolto quindi più materiale possibile mantenendo un legame con l'umanità del personaggio. Per quanto possa essere cattivo, rimane comunque un essere umano. Quindi in certi momenti gli ho dato una fragilità e una profondità di cui secondo me aveva bisogno...

Se volete sentirvi raccontare tutto questo dalla sua viva voce, non perdetevi l'intervista di Blogo a Daniele Liotti (che abbiamo intercettato sulle scale, mentre fuggiva verso gli studi di Verissimo per una nuova intervista promozionale. Insomma, l'abbiamo "catturato"...Ci riuscirà anche il Commissario Ardenzi?)

  • shares
  • Mail