Focus Ascolti - Rai2 torna a crescere e a ringiovanirsi

L'analisi dei dati per target della seconda rete della Rai di questi primi quattro mesi del 2015

Focus Ascolti - Rai2 torna a crescere e a ringiovanirsi

Oggi andremo ad analizzare con la nostra speciale rubrica di Focus ascolti, i dati dei primi 4 mesi dell'anno 2015 della seconda rete del servizio pubblico radiotelevisivo. Partiamo dal dato del totale individui che sfiora il 7% di share, precisamente siamo al 6,94%. Per la prima volta Rai2 dopo oltre 10 anni ha un dato in crescita rispetto all'anno precedente, riuscendo quindi a fermare l'emorragia di ascolti che l'ha colpita da oltre un decennio

Il dato dei primi 4 mesi del 2014 è stato del 6,33% di share, quest'anno quindi cresce dello 0,61%. Era dal lontano 2002 che Rai2 non otteneva un incremento di ascolto rispetto alla stagione precedente. Qui come detto ci riferiamo sempre ai primi 4 mesi di ogni anno. Rai2 si ringiovanisce rispetto al 2014 passando nel target commerciale (25-54 anni) dal 5,60% dello scorso anno, all'attuale 6,41% di share. Crescita di un punto di share nella fascia 45-54 anni dove quest'anno Rai2 totalizza il 7,68% rispetto al 6,69% dell'anno scorso.

Nella fascia 15-24 passa dal 4,40% del 2014 all'attuale 5,10%, mentre nella 25-34 anni passa dal 4,90% dell'anno scorso al 5,45% di questi primi 4 mesi del 2015. Crescita i quasi un punto anche nella 55-64 anni con l'8,51% di quest'anno a fronte del 7,50% dell'anno passato. Sostanzialmente stabili gli over 65 con il 7,7% di share a fronte del 7,5% del 2014.

Buone notizie per Rai2 anche per quel che riguarda le classi socio economiche con in particolare la Medio Alta che passa dal 6,40% dello scorso anno all'attuale 7,05% di share, così come la AB che passa dal 7,54% del 2014 all'8,05% di questi primi 4 mesi del 2015. Per quel che riguarda i livelli d'istruzione crescita sia per l'elementare, che per la media inferiore, superiore e laurea con in particolare la media superiore che fa il balzo in avanti più lungo passando dal 6,10% del 2014 all'attuale 6,90%.

  • shares
  • Mail