Arrow, un attore lascia la serie tv (ma tornerà)

Un attore di Arrow, nella diciannovesima puntata della terza stagione, dal titolo "Broken Arrow", ha lasciato la serie tv, ma tornerà prima della fine della stagione e negli spin-off dello show, The Flash e la nuova serie tv

Un membro del Team Arrow sta per lasciare Starling City: nel diciannovesimo episodio della terza stagione della serie tv, dal titolo "Broken Arrow", infatti, un attore del cast principale è uscito di scena, sebbene tornerà prima del finale di stagione.

-Attenzione: spoiler-
A lasciare la serie è stato Colton Haynes, interprete di Roy, il fido alleato di Oliver (Stephen Amell), che lo ha soprannominato Arsenale e che anche nei fumetti da cui è tratta la serie aiuta Freccia Verde nel suo tentativo di sconfiggere la criminalità.

Arrow

Nell'episodio andato in onda la notte scorsa Roy, dopo aver confessato alla polizia di essere lui la Freccia, finge la propria morte in prigione, riuscendo a fuggire e lasciando la città. Il produttore esecutivo dello show Greg Berlanti ha ammesso di sapere fin dalla prima stagione che l'attore avrebbe lasciato il telefilm:

"Quando abbiamo siglato il contratto con Colton, lui aveva appena lasciato Teen Wolf (dove interpretava Jackson, ndr), dove era apprezzato, ed aveva un sacco di opportunità. Quindi abbiamo fatto una prova in cui abbiamo detto, per il suo bene ed il nostro, 'Facciamo un po' di episodi e vediamo se ti piace'. L'ha fatto. Poi è arrivata la stagione dei pilot quell'anno, e prima che qualche pilot se lo prendesse, abbiamo fatto un contratto di due anni, quindi sapevamo che c'era un termine".

Berlanti è contento che l'attore abbia deciso di recitare nella serie tv:

"Siamo grati che, agli stadi iniziali della sua carriera, ci abbia dato il suo tempo ed il suo impegno per aiutarci a fare in modo che lo show fosse realizzato, visto e chiacchierato. E' stato un incredibile talento, sia come personaggio che come persona. E' una notizia molto triste, ma abbiamo capito che è all'inizio, e sono sicuro che sarà così, di un'incredible ed impressionante carriera. E' bello che voglia andare avanti e che noi lo abbiamo avuto".

La puntata della notte scorsa, però, non sarà l'ultima apparizione di Haynes nella serie: "Ha detto che vuole tornare ed anche noi la pensiamo così", ha spiegato Berlanti. Roy sarà presente ancora in un episodio della terza stagione, ma potrebbe anche comparire in futuro in The Flash e nel nuovo spin-off che riunirà alcuni personaggi visti in entrambi gli show.

Il produttore esecutivo Marc Guggeinheim ha invece spiegato che l'uscita di scena di Roy avrà delle conseguenze su Oliver ed il resto della sua squadra:

"Sarà una sfida per il Team Arrow. Prima la perdita di Roy, poi altre cose arriveranno per Oliver, Diggle (David Ramsey) e Felicity (Emily Bett Rickards) che non saranno ordinatamente risolte alla fine della stagione. Abbiamo girato una scena l'altra seria in cui Diggle parla di sentimenti feriti e fiducia tradita. Questo si sentirà non solo negli ultimi episodi della terza stagione, ma anche nella quarta".

Berlanti ha aggiunto per Oliver si troverà in una situazione ancora più complicata, che lo porterà ad avere ancora più problemi dentro di sè:

"Oliver sta finendo in un nuovo caos. Una volta che hai giocato la carta della città che sa l'identità del vigilante e sai come disfartene, puoi rifarlo. Ogni anno la nostra missione è fare qualcosa di successo e divertente, ma anche rendere lo show diverso. Abbiamo portato i personaggi in una situazione che il pubblico non conosceva, cosa che ci sembra adatta visto che sono tre stagioni che facciamo questo viaggio insieme. Stiamo facendo evolvere i personaggi. Non ci sembra di fare lo stesso show, agli attori non sembra di fare lo stesso show ed ai telespettatori non sembra di vedere lo stesso show".

[Via BuzzFeed]

  • shares
  • Mail