Si può fare: il programma più feticista di Carlo Conti. Ma manca l'empatia col pubblico

La Diretta e la recensione della prima puntata di Si può fare, con le anticipazioni degli abbinamenti della seconda puntata

[live sid='live_0'] perez si può fare

Si può fare, dopo l'ottimo debutto dello Speciale in access prime time, si è confermato tecnicamente ineccepibile anche nella sua prima, vera, puntata.

Rai1 è riuscita a confezionare la versione evoluta e ripulita di quel Reality Circus sempre vantato da Barbara D'Urso, grazie allo stile artigianalmente maniacale di Carlo Conti. Il Re Mida di Sanremo ha un pallino su tutti: l'infografica studiata sino ai minimi particolari, per guidare lo spettatore-lettore nella visione. E poi sa come amalgamare le giurie: il pezzo forte del suo vip ability show sono i doppi sensi tra Pippo Baudo e Amanda Lear (peccato che non facciano onore alla lunga storia del papà della televisione, qui spacciato per vecchio bavoso).

Non è un caso che l'allusione sessuale sia ricorrente in Si può fare. La forza del programma è tutta basata sull'erotismo visivo, sulla carnalità dei concorrenti che vengono "spogliati" di tutta la loro disgrazia artistica e riportati in tv come sex symbol.

Così vediamo Perez oggetto di insistenti primi piani al suo lato B, o Simon Grechi con outfit aderenti che poco lasciano all'immaginazione, passando per l'irresistibile seduzione della Caracciolo in stile Eva Kant e una grandissima milf come Pamela Prati. Insomme, tutte le prove sembrano espedienti per solleticare le fantasie sui protagonisti.

Carlo Conti non aveva mai condotto un programma così feticista, che sembra fatto su misura per i maniaci di Youtube. Quello di cui invece ancora manca, complice la "freddezza" di molte prove, è l'empatia col pubblico, un handicap che farà di Si può fare l'eterno fanalino di coda dei successi di Carlo Conti.

Immagine 561

23.52 La prima puntata è stata vinta da Tommaso Rinaldi, che si è ben misurato nella prova di escapologia.

23.51 Conti ricorda di aver festeggiato le sue 2000 puntate condotte dell'Eredità.

Si può fare: gli abbinamenti della seconda puntata

Lap Dance: Mariana Rodriguez e Costanza Caracciolo
La ruota: Roberto Ciufoli e Tommaso Rinaldi
La manipolazione di bandiera: Mario Cipollini e Amaurys Perez
L'altalena aerea: Fiona May e Matilde Brandi
Il can can: Pamela Prati e Juliana Moreira
Bike trial: Biagio Izzo e Simon Grechi

nek

23.05 Mitico assist di Conti:

"Si può andare a Sanremo dopo 18 anni, arrivare secondo con un pezzo che diventa il più trasmesso in radio?". Nek fa omaggio a chi l'ha voluto al Festival ricantando Fatti avanti amore su Rai1.

Si può fare: Ciufoli contro May nel numero della sfera

23.01 Pippo Baudo: "Amanda ha un cuore duro, ma quando crolla si concede". La Lear non si aspettava da Ciufoli, con il suo corpo da boscaiolo, tanta leggiadria:

"Un Roberto Bolle...".

Amanda ha trovato Fiona più magnetica, più attrice, ma è rimasta delusa dall'effetto finale della prova: il suo voto va Roberto.

ciufoli si può fare

22.52 Ciufoli molto zen, se la cavicchia.

Si può fare: Grechi contro Rinaldi nell'escapologia


simon grechi

22.47 Prova vinta da Massimo Rinaldi.

22.40 Grechi molto concentrato (e la Lear ha dimostrato di apprezzare, soprattutto il suo outfit aderente e a vita bassa). Poi, però, Amanda cambia idea:


"Son tutti e due bellissimi, ma il truffatore... ehm il tuffatore... il mio voto va a Rinaldi ".

Si può fare: Cipollini contro Izzo nei piatti cinesi

22.34 Biagio Izzo ha convinto tutta la giuria perché Cipollini è stato orrendo, per la Lear, e Izzo si è salvato con la comicità. Praticamente è un talent di abilità, ma vince la simpatia.

BIAGIO IZZO

22.28 Biagio Izzo la butta sulla pagliacciata, ma la sua prova è un mezzo disastro anche per lui.

cipollini izzo

22.26 Carlo Conti dopo la performance di Cipollini: "Per fortuna i piatti sono di plastica". Il programma inizia già a rasentare la routine (e Cipollini è un disastro)

Si può fare: Prati contro Caracciolo al trapezio

22.18 E' stata premiata dalla giuria Pamela.

costanza caracciolo

22.11 Elegantissima, Costanza Caracciolo, in stile Eva Kant. Ma per Baudo la Prati è stata fenomenale perché, nonostante le molte primavere di differenza tra Pamela e Costanzo, ha bloccato questa differenza. Mitica la frecciatina ad Amanda:

"Io nei confronti delle vecchie ho molto rispetto".

La Lear trova offensivo ricordare alla Prati i suoi anni:

"Pensavo di non vedere più il suo ombelico. Devo dire che lei è veramente bellissima".

pamela prati

22.08 Pamela Prati ritorna in grande spolvero in tv... con un fisico come sempre invidiabile.

Si può fare: Rodriguez contro Moreira nella ginnastica ritmica con il nastro

moreira

21.49 Se c'è una cosa perfetta nei programmi di Carlo Conti (e dell'autore Giona Peduzzi) è l'infografica. In qualsiasi momento ti sintonizzi sai cosa sta accadendo. Vince la sfida della ginnastica ritmica con il nastro la Moreira, a detta della Lear per simpatia.

Si può fare: Brandi contro Perez nell'adagio acrobatico

21.50 La prima prova è vinta da Perez.

21.46 Il signore degli anelli invita la Brandi a essere più rilassata. Per colpa della sua tensione non è riuscita, a dire di Chechi, la presa. Baudo:

"A te, Amanda, è piaciuto Amaurys, dì la verita... Appena hai visto che se la girava...".

Amanda si chiede se Perez sia depilato, poi Baudo lo vede come un invito nei suoi confronti a depilarsi e lei gli risponde per le rime:

"Non ho visto la materia prima... non saprei".

E Baudo vuole far vedere ad Amanda la sua materia prima. Per la Lear Matilde, come ballerina, era avvantaggiata ed era più graziosa, ma alla fine dà il punto a Perez:

"Perez ha portato tutto sulla forza fisica... Magari lo sa fare pure Matilde...".

perez lato b

21.40 Ecco, anche mentre Matilde Brandi si esibisce sulle note del singolo di Conchita Wurst, c'è un primo piano sul Lato B di Perez.

perez si può fare

21.37 Solo io ho la sensazione che Si può fare sia il programma più occultamente erotico di Carlo Conti?

perez brandi

21.32 La prima sfida sull'adagio acrobatico è tra Perez e Brandi. Il primo ormai è programmato per mostrare i pettorali con simpatia su Rai1.

conti si può fare

21.30 Comincia come sempre in ritardo la prima serata di Rai1. Carlo Conti presenta subito i concorrenti seduti in poltrona.

Si può fare comincia sul serio stasera, dopo l'ottimo riscontro della puntata di Anteprima in access prime time.

juliana moreira

Si può fare 2015: le anticipazioni della prima puntata

Dodici i protagonisti di Si può fare!. Lunedi 13 aprile alle 21.15, Carlo Conti condurrà in diretta il primo appuntamento con lo spettacolare show di Rai1: sei sfide entusiasmanti, tutte da giocare con impegno, ironia e un pizzico di incoscienza, per mettere alla prova l’abilità e il coraggio dei personaggi in gara.


Ecco i nomi dei dodici concorrenti, sei donne e sei uomini, che si contenderanno la vittoria finale: Matilde Brandi, Costanza Caracciolo, Fiona May, Juliana Moreira, Pamela Prati, Mariana Rodriguez, Mario Cipollini, Roberto Ciufoli, Simon Grechi, Biagio Izzo, Amaurys Perez e Tommaso Rinaldi.


A istruire i dodici protagonisti nel corso della settimana, sei Tutor, vere e proprie eccellenze nelle specialità prescelte, che avranno il compito di insegnare ai propri allievi tutti i segreti del mestiere e prepararli al meglio per la sfida sul palco.

Anche quest’anno le esibizioni saranno giudicate dal formidabile trio formato da Pippo Baudo, Amanda Lear e Yuri Chechi.


Prodotto da Rai1 e realizzato in collaborazione con Ambra Banijay Italia, Si può fare! è un programma di Carlo Conti, Ivana Sabatini, Emanuele Giovannini, Leopoldo Siano, Mario d’Amico, Giona Peduzzi, Luca Alcini e Claudio Moretti. Le musiche sono di Pinuccio Pirazzoli, le coreografie di Fabrizio Mainini, le scenografie di Riccardo Bocchini e i costumi di Donato Citro. La regia è firmata Maurizio Pagnussat.

Si può fare 2015: gli abbinamenti della prima puntata


Come annunciato nell'Anteprima di Si può fare 2015, ecco gli abbinamenti di coppia di questa sera.

Il trapezio aereo: Pamela Prati e Costanza Caracciolo
Numero di coordinazione con la sfera: Fiona Maya e Roberto Ciufoli
Adagio acrobatico: Matilde Brandi e Amaurys Perez.
Il gioco col nastro: Mariana Rodriguez e Juliana Moreira.
Escapologia: Simon Grechi e Tommaso Rinaldi
I piatti cinesi: Biagio Izzo e Mario Cipollini

Si può fare 2015: le foto della prima puntata

Si può fare 2015: le foto della prima puntata

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: