Pamela Prati a Blogo: "Mi ero chiusa in me stessa, non volevo apparire. Con Si può fare torno a vivere" (VIDEO)

La rinascita di Pamela Prati: "A Si può fare ho detto sì, perché è un modo per ritornare a vivere. Lo devo al mio pubblico, che mi vuole bene e che me lo dimostra ovunque"

Pamela Prati è una delle concorrenti della seconda edizione di Si può fare, il varietà di Carlo Conti in partenza stasera su Raiuno. Alla showgirl 56enne Blogo ha chiesto di raccontare paure e timori alla vigilia del suo ritorno sulla rete ammiraglia della tv pubblica:

Una paura? Tante paure, anche perché sono cose che non ho mai fatto nella mia vita; è una prova con me stessa. Sono davvero felice di partecipare a questo programma bellissimo e di lavorare con Carlo Conti che stimo tantissimo, Ivana Sabatini e tutto il suo staff. Ho accettato perché mi piacciono le sfide e perché mi fa piacere ritornare su Raiuno.

La Prati ha svelato che tra i giurati (ci sono anche Pippo Baudo e Jury Chechi) quella che maggiormente teme è Amanda Lear perché "è peperina". Quindi ha confessato di aver affrontato nel recente passato momenti difficili durante i quali ha volontariamente evitato di comparire in tv:

Il pubblico mi ha chiesto negli ultimi anni 'perché non ti fai più vedere?'. Mi ero un po' chiusa in me stessa; per un periodo di tempo non volevo apparire, ho rifiutato richieste di altri programmi. E invece a Si può fare ho detto sì, perché è un modo per ritornare a vivere. Lo devo al mio pubblico, che mi vuole bene e che me lo dimostra ovunque. Se esisto è grazie a loro. Vi amo. Grazie, grazie, grazie!

In apertura di post trovate il video integrale dell'intervista realizzata proprio nello studio di Si può fare, alla Dear a Roma.

pamela prati blogo

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: