Ncis: New Orleans, su Raidue il secondo spin-off di Ncis (che sfrutta le caratteristiche della città per portare nuovi elementi)

Su Raidue Ncis: New Orleans, nuovo spin-off di Ncis che segue le indagini del team di New Orleans dell'Ncis

Il marchio Ncis non stufa il pubblico americano: il secondo spin-off della serie tv, Ncis: New Orleans, in onda da questa sera alle 21:55 su Raidue, con alti ascolti ha permesso alla Cbs di avere in palinsesto un'altra serie tv di successo.

Così come in Ncis: Los Angeles, questa serie tv cerca di distinguersi attraverso l'ambientazione in cui avvengono i casi, ovvero New Orleans, città ricca di spunti e dall'atmosfera inedita e capace di dare allo show un tono particolare. Anche i protagonisti, però, cercano di dare alla serie un'impronta innovativa: il pubblico li ha già visti nel diciottesimo e diciannovesimo episodio dell'undicesima stagione di Ncis, dal titolo "La città della mezzaluna". Anche in questa serie, devono indagare su casi relativi a componenti della Marina Militare americana.

Ncis: New Orleans

Dwayne Cassius "King" Pride (Scott Bakula) è un Agente Speciale Supervisore, che trascorre gran parte del suo tempo nella sede dell'Ncis di New Orleans, nonostante abbia una casa ed una moglie, Linda (Paige Turco). Dwayne, nei numerosi casi a cui lavora, si fa aiutare dalla sua squadra, composta da Christopher LaSalle (Lucas Black), Agente sul campo, e Meredith "Merri" Brody (Zoe McLellan, che aveva già recitato in Jag, serie da cui deriva Ncis), nuova a New Orleans ed alle prese con le abitudini e lo slang della città.

I tre ricevono la collaborazione di Sebastian Lund (Rob Kerkovich), tecnico di laboratorio, e del medico legale Loretta Wade (C. C. H. Pounder), mentre il consigliere cittadino Douglas Hamilton (Steven Weber) si scontrerà spesso con Dwayne. Il team deve così affrontare i casi all'interno di New Orleans, rivelando tratti del loro passato che andranno a scontrarsi con il loro lavoro.

La caratteristica che rende diverso Ncis: New Orleans da Ncis: Los Angeles e da Ncis è proprio la città, una New Orleans che con i suoi aspetti tipici, i luoghi più famosi, i cibi e la gente cerca di fornire un nuovo lato ai casi dell'Ncis, andando oltre l'indagine e permettendo alla città di dare più colore allo show.

Chi già apprezza Ncis ed il suo primo spin-off, non si perderà Ncis: New Orleans, che rispetta la cifra stilistica della serie originale e propone personaggi esperti e capaci di fare battute, inserendoli all'interno del contesto della serie madre grazie alla presenza, in alcuni episodi, dei personaggi già noti al pubblico, come Leon Vance (Rocky Carroll), direttore dell'Ncis, Mallard (David McCallum), Abby (Pauley Perrette), Di Nozzo (Michael Weatherly) e Gibbs (Mark Harmon).

Ncis: New Orleans ha debuttato sulla Cbs con buoni ascolti, superiori ai 13,7 milioni di telespettatori, che permettono al network di avere una nuova serie che, sfruttando la popolarità della serie madre e dello spin-off, riesce a seguirne il successo evitando troppe differenze, se non quelle utili ad incuriosire il pubblico.


Ncis: New Orleans

  • shares
  • Mail