Squadra Mobile, lo spin-off di Distretto di Polizia dal 20 aprile su Canale 5

Canale 5 manderà in onda dal 20 aprile Squadra Mobile, spin-off di Distretto di Polizia con protagonista Roberto Ardenzi, personaggi della fiction della Taodue che torna in tv

Squadra Mobile

La Taodue rispolvera uno dei personaggi più apprezzati delle sue fiction per una nuova serie tv: Squadra Mobile, in onda dal 20 aprile su Canale 5, è infatti lo spin-off di Distretto di Polizia, andata in onda per undici stagioni. A fare da collegamento tra le due fiction sarà il personaggio di Roberto Ardenzi, interpretato da Giorgio Tirabassi, che torna così a vestire i panni del personaggio che lo ha reso noto al grande pubblico.

I sedici episodi della serie tv di Canale 5 seguiranno così il nuovo lavoro di Ardenzi che, dopo aver lasciato nella settima stagione il Decimo Tuscolano per passare all'antimafia, adesso è a capo della Squadra Mobile, alle prese con casi legati alla cronaca di tutti i giorni.

Oltre al personaggio di Ardenzi, la cui vita privata sembra essere cambiata, dal momento che nella serie non sembra comparirà la moglie Francesca Volta (Valeria Milillo), rivedremo Mauretta, figlia di Ardenzi e di Angela (Carlotta Natoli), ora studentessa universitaria che critica la scarsa presenza del padre, che si fa in quattro pur di risolvere i casi che gli sono assegnati.

Tutti gli altri personaggi sono nuovi: l'Ispettore Isabella D’Amato (Valeria Bilello) si occupa dei casi di stalking; Sandro Vitale (Antonio Catania), poliziotto con grande esperienza sulla strade di Roma, che però ha dei problemi con l'alcol; Giacomo Polena (Pippo Crotti), lasciato dalla moglie ed ora da solo con suo figlio; le poliziotte Valeria Goretti (Serena Rossi) e Roberta Cruciani (Elena Di Cioccio), le reclute Giacomo Polena (Pippo Crotti) e Marcello Oliviero (Marco Feroci) ed il Vice Questore Zaccardo (Marta Zoffoli). Il più fido collaboratore di Ardenzi, Claudio Sabatini (Daniele Liotti), sarà anche colui che riserverà una serie di colpi di scena che metteranno il protagonista di fronte a delle scelte difficili.

Come gran parte delle fiction della Taodue, anche Squadra Mobile (che ha il soggetto di serie di Pietro Valsecchi e come story editors Angelo Carbone e Barbara Petronio) si occuperà di casi di cronaca legati all'attualità, raccontando temi come il cyber bullismo, lo stalking ed il racket, ma avrà anche una linea orizzontale che coinvolgerà i personaggi.

L'idea di Squadra Mobile sembra quindi quella di tornare a raccontare il poliziesco stando attenti alle tematiche attuali, ma non dimenticando l'azione ed il pathos che dovrebbero incuriosire il pubblico, grazie anche al ritorno di Ardenzi in tv.



Squadra Mobile

  • shares
  • Mail