I Retroscena di Blogo - X Factor 2015: Quello che è, quello che potrebbe essere

Quel che si sta ragionando sulla prossima edizione del talent show di Sky Uno

In questi anni abbiamo imparato a considerarla la matrice dei talent show italiani, per confezione, qualità, idee e cifra. Ci riferiamo all'X Factor made in Sky che ha aperto un universo televisivo decisamente nuovo e per dirla come l'ex Presidente Napolitano "vibrante" nel panorama televisivo nostrano. X Factor è decisamente il prodotto d'intrattenimento Sky più riuscito fra quelli mutuati dalla televisione generalista.

Non solo per dati di ascolto, ma anche per quella, come l'ha chiamata Renzo Arbore proprio da queste colonne "risonanza". Cioè che se ne parla moltissimo fra la gente il giorno dopo ed ora direttamente durante la messa in onda della trasmissione, grazie ai nuovi strumenti telematici come Twitter e Facebook. Ormai l'asticella da cui si deve partire per mettere in piedi un talent show, deve essere necessariamente quella fissata dall' X Factor made in Sky. Chi cerca di mediare, contaminare oppure partire qualche centimetro più sotto da quel livello, perde in partenza. Inutile citare titoli ed esempi, sono sotto gli occhi di tutti.

C'è anche chi -legittimamente- cerca di bilanciare le esigenze del talent show con quelle di uno spettacolo estremamente pop, cercando di coinvolgere anche fette di pubblico non particolarmente attente a questi tipi di spettacolo. Lo fa per ovvi doveri "generalisti", ma abdicando in partenza a quel tipo di spettacolo che l'X Factor di adesso rappresenta, ovvero al talent puro. Sia detto per inciso, lo fa per forza e non per volontà e per ovvi interessi di bottega.

Tornando all'X Factor made in Sky, si parla già di quella che potrebbe essere la giuria della prossima edizione dello show condotto da Alessandro Cattelan. Fra molte incertezze, l'unica cosa certa, anzi, visto di chi stiamo parlando, quasi certa, è che stavolta non ci dovrebbe essere per davvero Morgan. Marco Castoldi infatti, dopo aver minacciato moltissime volte il suo abbandono, stavolta avrebbe convinto i dirigenti Sky a non chiamarlo più sul banco di giuria di X Factor 2015. Il caro Nino Manfredi, se fosse ancora tra di noi direbbe: "Fusse che fusse la vorta bbona".

Ad oggi altre due sarebbero le certezze di chi si sta occupando della nuova edizione di X Factor, ovvero che ci saranno ancora Mika e Fedez. Entrambi hanno dimostrato il loro valore in quel ruolo. Il primo da ormai due edizioni dello show di Sky Uno è una presenza di grande qualità sia artistica che umana. Che sia molto piaciuto al pubblico italiano, del resto, lo dimostra anche il fatto di essere stato chiamato a diventare testimonial di spot pubblicitari. Questa ultima cosa lo accomuna anche con l'altro giurato praticamente certo di rimanere ad X Factor. Ci riferiamo a Fedez, pure lui testimonial pubblicitario che ha dimostrato nell'ultima edizione dello show musicale di Sky Uno di essere nella parte, anzi noi azzarderemmo che potrebbe benissimo condurre un programma da solo in futuro, sempre su Sky.

Il nome di Victoria Cabello, ad oggi, è all'interno di una nebulosa. Vedremo se all'uscita da questo agglomerato di polvere di stelle, il suo nome comparirà ancora, oppure sarà sostituito da qualche altro. Non ci sarà invece, secondo le informazioni in nostro possesso, messère Ferro Tiziano. Insomma se due nomi appaiono certi di fare X Factor 2015 in qualità di giurati, ovvero Mika e Fedez, uno, cioè Morgan non ci dovrebbe essere, l'altro, ovvero Victoria Cabello, dovrà resistere all'ammasso interstellare in cui è attualmente, fino alla sua uscita, altrimenti arriverà qualcun'altro. Ragionevole attenderci , allo stato delle cose, due nuovi ingressi nel banco di giuria per X Factor 2015, staremo a vedere.

I Retroscena di Blogo - X Factor 2015: Quello che è e quello che potrebbe essere

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: