A.D. The Bible Continues, la Nbc punta sul sequel de La Bibbia e vince la serata con 9,5 milioni di telespettatori

A.D. The Bible Continues, sequel di The Bible di History Channel, ha ottenuto nel primo episodio 9,5 milioni di telespettatori, permettendo alla Nbc di essere il network più visto domenica

La Nbc sapeva che un seguito di The Bible, la miniserie di History Channel andata in onda nel 2013 e record d'ascolti, avrebbe potuto incuriosire quello stesso pubblico che ha seguito sulla tv via cavo le vicende raccontate nel libro più famoso del mondo.

Proprio come fece il canale via cavo, il network ha deciso di lanciare il sequel, dal titolo A.D. The Bible Continues, durante le festività pasquali, ottenendo risultati non uguali o superiori, ma comunque esaltanti per un network che da tempo fa fatica ad ottenere buoni ascolti la domenica sera.

A.D. The Bible Continues

Il primo episodio di A.D. The Bible Continues, infatti, ha ottenuto 9,5 milioni di telespettatori (2.3 rating nella fascia commerciale 18-49 anni): non si tratta del successo clamoroso ottenuto da The Bible, che con i primi due episodi andati in onda in un'unica serata fu visto da 13,1 milioni di persone, ma si tratta comunque di numeri che hanno permesso al network di diventare il canale più visto della serata, battendo nella fascia oraria delle 21:00 The Good Wife (7,7 milioni di telespettatori, 1.0 rat.), la replica di The Last Man On Earth (2,1 milioni, 0.8 rat.) ed "I Dieci Comandamenti", in onda sulla Abc e visto da 6,8 milioni di persone (1.4 rat.).

Non si può fare un confronto specifico tra le due serie tv, dal momento che una è andata in onda su una rete via cavo ed ha ottenuto numeri al di sopra della sua media, mentre l'altra ha permesso ad un network generalista di vincere la serata, complice la Pasqua e l'attinenza con il giorno di festa. Ma non va neanche sottovalutato il successo di un marchio, quello lanciato da The Bible, che continua (almeno nel primo episodio) ad avere un forte impatto sul pubblico televisivo.

La mossa della Nbc, più che essere dovuta all'intento di mostrare al pubblico nuovi dettagli sulla storia di Gesù e, soprattutto, su ciò che è seguito alla sua morte e resurrezione, sembra essere quello di sfruttare un successo e battere cassa con una serie tv che fin dai produttori segue le orme di The Bible.

A.D. The Bible Continues è infatti prodotto da Mark Burnett (che per la Nbc già produce The Voice), artefice del successo di The Bible. La miniserie, composta da dodici episodi, racconta gli eventi successivi alla resurrezione: se The Bible raccontava i fatti più noti della Bibbia in parte tratti dal Vecchio Testamento ed in parte dal Nuovo Testamento, il sequel racconta i fatti narrati nei primi dieci libri degli Atti degli Apostoli.

Sebbene sia presto per parlare di successo o di curiosità destinata a calare nel corso degli episodi, la Nbc ha dimostrato di aver saputo cogliere l'occasione di un successo via cavo che poteva essere esaurito e che, invece, ha saputo trovare nuovi spunti per permette al pubblico di scoprire "come andrà a finire" e, soprattutto, al network di vincere la serata.

  • shares
  • Mail