Hostages, su Canale 5 il thriller cospirativo (che però non ha convinto il pubblico)

Su Canale 5 Hostages, la serie tv con protagonista una dottoressa che deve operare il Presidente degli Stati Uniti e che è presa in ostaggio con la sua famiglia il giorno prima dell'intervento, costrett a decidere se seguire i rapitori o ribellarsi

Su Canale 5 la seconda serata del lunedì offre un'altra serie tv, anche questa però cancellata dopo una stagione: Hostages, in onda da questa sera alle 23:45, è un thriller che però non è riuscito ad appassionare il pubblico americano, tant'è che la Cbs ha cancellato la serie tv dopo una stagione.

Lo show è il remake della serie tv israeliana Bnei Aruba, scritto per la Cbs da Alon Aranya e Jeffrey Nachmanoff: al centro del racconto c'è una famiglia, la cui vita è capovolta quando la protagonista si trova costretta a scegliere tra i propri cari ed una missione che le creerà molti problemi.

Hostages

La Dr.sa Ellen Sanders (Toni Collette) è un apprezzato chirurgo di Washington, scelta per effettuare una delicata operazione sul Presidente degli Stati Uniti Paul Kincaid (James Naughton). Il giorno prima dell'intervento, casa sua subisce l'attacco di un gruppo di uomini, con a capo Duncan Carlisle (Dylan McDermott), che prendono Ellen, il marito Brian (Tate Donovan) ed i figli Morgan (Quinn Shephard) e Jake (Mateus Ward) in ostaggio. L'obiettivo del gruppo è convincere la dottoressa a sbagliare l'intervento ed uccidere il Presidente.

Ellen deve così capire come fare per salvare la propria famiglia ed il Presidente, dimostrandosi forte e coraggiosa contro i suoi rapitori. Duncan ha però in mente una serie di stratagemmi per evitare che la protagonista riesca a fuggire, costringendola così a fare ciò che lui le chiede. La serie segue il tentativo di Ellen di capire come mai Duncan voglia uccidere il presidente, ma anche l'evolversi della situazione all'interno della casa, con le vicende che hanno a che fare con il resto del gruppo, composto da Archer Petit (Billy Brown), Sandrine Renault (Sandrine Holt) e Kramer Delaney (Rhys Coiro). La serie svela così che dietro la richiesta di Duncan c'è una cospirazione di cui Ellen deve decidere se fare parte o ribellarsi, a rischio della propria esistenza.

Hostages parte lentamente, non riuscendo a trovare il giusto ritmo per una storia di questo genere e finendo così per annoiare il pubblico. Nella seconda parte della stagione le vicende riescono a stupire di più, grazie ad una maggiore sicurezza data alla storia che però non riesce a dare alla serie il pathos necessario ad essere rinnovata per una seconda stagione. Dopo la premiere, vista da 7,4 milioni di telespettatori, Hostages è calato tra i quattro ed i cinque milioni di persone, tant'è che, come detto, la Cbs ha deciso di cancellare la serie che, però, riesce a concludersi senza troppo cliffhanger, dando così un senso alla serie.


Hostages

Hostages
Hostages
Hostages
Hostages
Hostages
Hostages
Hostages
Hostages
Hostages
Hostages
Hostages
Hostages
Hostages
Hostages
Hostages
Hostages
Hostages

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: