I Simpson, il produttore Al Jean spiega l'uscita di scena di (spoiler) e la futuristica couch-gag

Nel primo episodio della ventiseiesima stagione de I Simpson esce di scena un personaggio: il produttore esecutivo Al Jean spiega come mai hanno scelto di allontarlo e parla anche della couch-gag realizzata da Don Hertzfeldt, regista di film animati

-Attenzione: il seguente post contiene spoiler sul primo episodio della ventiseiesima stagione de I Simpson-

Dopo mesi di indiscrezioni e qualche indizio, i fan de I Simpson hanno finalmente scoperto qual è il personaggio che gli autori del cartoon della Fox hanno deciso di far uscire di scena. Non si tratta di uno dei personaggi principali, ma neanche di un personaggio poco noto ai telespettatori: il Rabbino Hyman Krustofski, padre di Krusty il Clown, è morto nella premiere della ventiseiesima stagione dello show, dal titolo "Clown in the Dumps".

Il padre di Krusty muore mentre il figlio, abbattuto dopo aver partecipato ad un "roast" (un programma tv in cui l'ospite viene preso in giro con battute poco lusinghiere), gli chiede se lo consideri un bravo comico. Il padre non riesce a finire il suo commento, e Krusty inizia a pensare che il padre non abbia mai apprezzato le sue battute. Sarà Bart a fargli cambiare idea, mostrandogli come un altro rabbino, amico del padre, usi le sue battute.

I Simpson

Un episodio molto toccante, in cui, come ha spiegato il produttore esecutivo Al Jean, si è voluto raccontare la storia del rapporto tra un padre e suo figlio:

"Ho pensato che sarebbe stata una buona storia se il rabbino morisse e dicesse come ultime parole al figlio 'Credo che tu sia eh'. L'ultima parola che sente da suo padre è 'eh' e prova a riconciliarsi con ciò, cerca di trovare una risposta a questo rapprto. Credo che l'abbiamo fatto in una maniera che spero sia toccante ma reale."

Il produttore racconta di cosa sia successo dopo che ha annunciato la notizia della scomparsa di un personaggio dalla serie:

"Lo scorso autunno, in una conferenza con la stampa, mi hanno chiesto cosa sarebbe successo nello show, ed invece di dirlo, ho pensato che sarebbe stato un po' subdolo dire che l'attore del personaggio che sarebbe uscito di scena aveva vinto un Emmy Award, ed il resto è stata una storia a livello mondiale. Quindi da quel momento abbiamo provato a scherzarci su, ma come avete visto, aveva a che fare con gli indizi che abbiamo fornito."

Jackie Mason, doppiatore del personaggio, ha preso bene la notizia:

"Il nostro direttore del casting lo ha chiamato e gli ha detto 'Uccidiamo il tuo personaggio, ma questo non vuol dire che termina la tua presenza nello show'. E' un grande, ed è un rabbino nella vita reale (Mason è diventato rabbino dopo aver smesso di essere comico, ndr). Come personaggio, credo che essere un rabbino ed esplorare la morte sia una buona cosa da fare... Era a posto. Era felice di farlo. Lo ha scoperto una settimana dopo che era uscita la notizia. Julie Kavner (doppiatrice di Marge, ndr), è venuta da me perchè non lo sapeva, e mi ha detto 'Chi morirà?'. Le ho detto 'Il padre di Krusty e l'ultima cosa che dirà al figlio sarà 'Krusty, tu sei eh', e lei ha detto 'E' una buona storia!'. Poteva aver paura che avremmo ucciso Selma (altro personaggio doppiato da lei, ndr)".

La scomparsa del padre di Krusty porterà il clown a cambiare nel corso delle prossime puntate:

"Uno dei pochi cambiamenti che ci saranno è che diventerà una persona un po' più generosa. Lui è quello che è perchè credeva che suo padre non gli portasse il rispetto che voleva ed invece gli portava rispetto, quindi credo che Krusty sarà un po' più sicuro ed un po' più generoso".

Il pubblico, adesso, può tranquillizzarsi: I Simpson non diventeranno uno show in cui tutti i personaggi potrebbero uscire di scena. Il produttore garantisce che i protagonisti resteranno a Springfield:

"Non uccideremo mai Homer, o neanche Krusty. Questo show va in onda in syndycation, e non vogliamo che siate tristi ogni volte che vedete un personaggio che apprezzavate... Quando vedo la Signora Caprapall (doppiata da Marcia Wallace, scomparsa l'anno scorso) sono sempre triste".

Se l'uscita di scena del padre di Krusty non ha sorpreso il pubblico, a stupire è stata la couch-gag (potete vedere il video in alto), realizzata da Don Hertzfeldt, regista di numerosi film animati, in cui I Simpson viaggiano nel tempo e ci mostrano un episodio del lontano futuro, il numero 164.775.7, con i personaggi molto cambiati rispetto a come li conosciamo. Per Jean si tratta di una delle couch gag migliori della serie:

"Abbiamo visto il suo lavoro. Ci è stato raccomandato dal nostro regista Mike Anderson. Sapevamo che questa sarebbe statil genere di cose che avrebbe fatto. Ha detto che voleva portare i Simpson nel futuro, quindi abbiamo avuto un sospetto, ma è stato addirittura più folle di quanto avevamo pensato. Questo ragazzo è davvero brillante. Spero che la sua partecipazione allo show permetta di esporre a molte persone il suo lavoro".

In molti, in effetti, sono rimasti divertiti dalla sua couch-gag che, unita al colpo di scena dell'episodio, ha reso questa puntata de I Simpson molto attesa.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: