L'Eredità: concorrente non conosce parola finale, scrive dedica d'amore alla moglie (VIDEO)

Il quiz di Rai1 regala sempre emozioni...

Curioso episodio in chiusura della puntata de L'Eredità andata in onda ieri su Rai1. Un concorrente, tale Andrea, al momento della ghigliottina non è stato in grado di trovare la parola finale (legata ai termini 'secondo, porto, allievo, linea, pesce') ed ha così pensato bene di scrivere sul cartoncino una dedica d'amore per la moglie Monia, presente in studio:

Monia mia, ti amo.

monia mia

Carlo Conti ha accolto con stupore l'iniziativa romantica del concorrente. Che nei giorni scorsi ne aveva combinate di tutti i colori.

andrea leggi

Nella puntata trasmessa il 16 settembre, infatti, alla domanda sull'anno nel quale in Germania sono state proibite le nozze tra ebrei e non ebrei, Andrea, tra le quattro opzioni, 1935, 1951, 1975 e 1995, ha scelto incredibilmente l’anno 1975. Poco prima aveva mostrato tutte le sue lacune quando si era trovato di fronte ad alcuni titoli di film da completare.

"007 - Dalla Russia con FURORE". "A qualcuno piace.... ROSSO". "La gatta sul tetto GLI PIACE CALDO". "Travolti da un insolito destino CRUDELE".

a qualcuno piace

Gli errori non hanno comunque fermato la corsa di Andrea, pescatore romano che detiene ancora il titolo di campione del quiz e che quindi stasera tornerà in trasmissione (non vediamo l'ora di scoprire le sue nuove avventure).

Non è la prima volta che a L'Eredità concorrenti si rendono autori di strafalcioni clamorosi. Era successo nel dicembre 2013 con alcune domande di storia (con lo stesso Conti che ironizzò consigliando un ripassino) e nel gennaio 2014 con un quesito sull'articolo 1 della Costituzione italiana.

Altro che minimondo di Avanti un altro, le vere stranezze sono a L'Eredità.

  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: