Daniel Toaff lascia Barbara D’Urso che ora torna a ballare da sola (Anteprima TvBlog)

Daniel Toaff non si occuperà più quest’anno di Domenica Live con Barbara D’Urso su Canale5.

La vendetta è un piatto da servire freddo e Daniel Toaff la pietanza, fredda, l’ha servita per bene lo scorso anno alla Rai, ora è però giunto il tempo di passare oltre. Facciamo però qualche passo indietro, per ricordare la triste, professionalmente parlando, vicenda dell’allora vice direttore di Rai1 Daniel Toaff, responsabile del pomeriggio della rete ammiraglia del servizio pubblico radiotelevisivo. A Rai1 era da poco arrivato Giancarlo Leone, ma al settimo piano erano pure arrivati i marziani, qualcuno con il pelo cotonato direttamente dalla Banca d’Italia, qualcun altro semplicemente con poco pelo, direttamente da una compagnia telefonica, o giù di lì.

Si sa, nei grandi salotti bene, certe “volgarità” non piacciono. Nella mente ci sfiora la parodia di Fiorello quando faceva Carla Bruni. Il pomeriggio della prima rete conteneva troppe “volgarità”, sempre secondo la fantastica coppia di cui sopra. Perché alla luce di quello che è andato in onda dopo, rimane difficile accettare quel termine, per quella televisione. Quindi era tempo di cambiare e chi se ne importa se quello comportava una voragine in termini di ascolto, come poi è puntualmente accaduto. Il pretesto, poi completamente confutato con un comunicato stampa della stessa Rai, a seguito della denuncia di Toaff, fu quel benedetto matrimonio di Valeria Marini, per altro ora pure sgonfiato.

Da li tutta una serie di eventi e di situazioni, che portano poi Toaff ad accettare il prepensionamento e lasciare la Rai, con grande dispiacere per il grande lavoro fatto e per i collaboratori rimasti alla mercè dei dirigenti prossimi venturi. Un tentativo di andare a La7 per fare il pomeriggio con Rita Dalla Chiesa, poi fatto saltare da Urbano Cairo, che decide poi di concentrarsi sulla prima serata, facendo rimanere tutta la squadra di quel programma, già in moto, senza lavoro. Infine, la grande vendetta di cui sopra, andare da Barbara D’Urso a sovrintendere Domenica Live. Che è un po’ come se Conte, lasciata la Juve, fosse andato alla Roma.

Vendetta che raggiunge l’apice, quando il contenitore di Barbara D’Urso supera spesso e volentieri la Domenica in, di una grande Mara Venier, che da sola, tenta di tamponare le falle della nave che le avevano affidato, facendo quello che può. Ma se l’equipaggio della tua nave, non rema tutto dalla tua parte, è ovvio che difficilmente riuscirai a prendere il comando della regata. Onore a Mara, ma non basta, Domenica live molto spesso vince e la vendetta di Toaff è compiuta. Quella però, ora, non è più la televisione di Toaff, che quest’anno dunque non farà Domenica live e neppure Pomeriggio 5, nonostante gli ottimi rapporti con Mediaset, che ci risulta abbia fatto di tutto per trattenerlo, da Crippa in giù. Barbara D’Urso ce la farà ugualmente, anche senza “Daniele” come lo chiamava lei ed ora sarà costretta a ballare da sola.

Lui invece si reinventa e si lancia verso nuove avventure (una prima anticipazione in tal senso era stata data in calce a questo pezzo di Excite),
magari in attesa che il parrucchiere del settimo piano di viale Mazzini, abbia nuovi clienti.

Daniel Toaff lascia Barbara D’Urso che ora torna a ballare da sola (Anteprima TvBlog)

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: