Roma Fiction Fest 2014, 10 settembre 2014: la Conferenza Stampa

La conferenza stampa del festival internazionale dedicato alla fiction televisiva in diretta su TvBlog.

roma fiction fest logo

12:21 Freccero: "Non abbiamo una sezione Industry ma presenteremo serie inedite europee che non hanno mercato. C'è il factual al posto dell'industry". Fine conferenza.

12:15 Freccero: "C'è anche una sezione web curata da Janet De Nardis. Cinema, serie e web, ormai, sono mescolati insieme. Grazie a tutti quanti". Freccero: "Abbiamo risparmiato molto, sacrificando le star, dicendo che non ce le potevamo permettere anche se c'era la disponibilità. Abbiamo detto no a 10 star. Ha vinto la filosofia: meglio il prodotto che il red carpet". Freccero: "Per quanto riguarda il prodotto italiano, ci sono 6 anteprime, alcuni prodotti non erano pronti come L'Oriana. Ho lavorato su quello che era disponibile. Non ho scelto Cesaroni e Squadra Antimafia perché sono state mandate in onda prima. Ho detto no a queste cose per avere l'anteprime. Non è vero che sono contro la fiction italiana. Il problema è che non ci sono i soldi che c'erano nel '96. Con la fiction italiana, ho un rapporto squisito".

12:09 Nicola Zingarett: "E' stato detto tanto in maniera straordinaria, vorrei fare solo 3 commenti: il festival è importante perché è un esempio di bella cooperazione italiana, una sfida che stiamo vincendo. Si può lavorare, cooperare e spendere poco: solo un milione e mezzo di euro. La seconda cosa importante è che stiamo parlando di crescita e sviluppo, questo è il nostro contributo per riaccendere i motori dell'Italia. Noi vogliamo far crescere il Pil con la cultura. Il festival altro non è che contribuire al nostro sistema paese. La terza cosa importante è che il festival non è una parentesi nel deserto per quanto riguarda la nostra regione. Stiamo sostenendo, infatti, anche il Festival del Cinema di Roma. Sono entusiasta. E' stato fatto un miracolo".

11:55 Freccero: "Per il venerdì, ci sarà un omaggio alla Lux, che ha il record d'ascolto della fiction italiana, ci sarà un omaggio a Shakespaeare con Romeo e Giulietta. La fiction, in questo momento, è più forte del talk. Don Matteo indica perfettamente lo stato d'animo italiano. Poi ci sarà la premiazione con due giurie. Ho messo Aldo Grasso così almeno non disturba gli italiani..."

11:53 Freccero: "Giovedì ci sarà la serata politica con House of Cards, Tyrant, costosa produzione di FX, Alpha House e la serata monografica dedicata alla produzione Mediaset Taodue Il Bosco che è un thriller alla Twin Peaks".

11:49 Freccero: "Il mercoledì 17 ci sarà una serie che Scrosati mi ha dato perché gli ho rotto le palle ed è True Detective. Poi, siccome c'è la partita, ci sarà la serata Queer con i serial Orange is the new black, Looking e Transparent. Poi c'è una serata dedicata ai due prodotti di nicchia tra cui Hannibal e Penny Dreadful".

11:43 Freccero: "Il martedì 16 ci sarà una cosa molto importante. Dopo il successo di queste soap opera spagnole, ci sarà un panel internazionale. Poi ci sarà Trois Fois Manon, una fiction francese a cui tengo molto. Un omaggio a Truffaut. Non si poteva poi fare un omaggio al regista di Transformers con la serie Black Sails. Per il prime time, ci sono tre cose: Ragion di Stato, la serata Sy-Fy con Goran Visnjic, Utopia, e la serata inglese come The Tunnel, la versione inglese di The Bridge, e The Fall".

11:32 Freccero: "Il lunedì ci sarà spazio all'approfondimento per cercare di capire il rapporto tra piccolo e grande schermo. Voglio che sia un festival polemico. Ci sarà un focus sulla Turchia. La Turchia è aperta alla produzione europea. La Turchia sta imponendo cose anche nel resto d'Europa. Ci sarà una sezione dedicata ai videogame. Ci saranno le fiction Call of duty e Cordon. Saranno consegnati i premi Bixio per la miglior sceneggiatura. Poi mi interessano Il Candidato, la versione idiota di House of Cards. Ci sarà la fiction italia La Narcotici. Ci sono attori giovani che faranno molta carriera.".

11:30 Freccero: "Ci sarà la fiction Giorgio Ambrosoli. Ogni sera ci sarà un commento e una presentazione. Poi ci sarà la fiction Fargo, il serial tratto dal film dei fratelli Coen. Ci sarà la serie inedita Salem.".

11:27 Freccero: "Il 12 avremo il film Tartarughe Ninja. La prima masterclass sarà con la sceneggiatrice di Walking Dead. C'è un filone di serie teens e l'Ape Maia. Domenica 14, abbiamo due punti fissi: nel day-time, ci sarà la festa Disney con anteprime. Nel pomeriggio, avremo Ghost in the Shell. Poi c'è il filone dei teen-drama. La collaborazione di tutti i gruppi editoriali è stata straordinaria. Se il festival c'è, è grazie a loro. Nessuno ha fatto capricci. Sono stupito della generosità di tutti quanti. Ci saranno due episodi nuovi di Teen Wolf".

11:22 Freccero: "Ci sono 21 paesi rappresentati in questo Festival. Stanotte, ci sarà anche una sorpresa: una serie nuovissima che andrà in onda sull'ABC nel 2015. E' un'anteprima mondiale ossia American Crime. E un'altra serie in anteprima: How to get with a murder. Hanno tutte le caratteristiche per essere grandi successi. Io ho fatto televisione, non ho mai disprezzato le fiction che hanno fatto ascolto, è una bugia. L'audience è importante ma anche la reputazione è importante. Riguardo lo slogan "Fingiamo che sia fiction", dico che con la fiction si racconta la realtà, la fiction è una critica spietata al nostro sistema neoliberista, alla nostra società che sta andando a sbattere al muro. E' un festival di cinema e anche politico. Il cinema e la fiction sono due mondi che si stanno unendo".

11:15 inizio conferenza. Marco Follini: "La parola d'ordine è sobrietà. Il talento di Freccero e il suo spirito controverso sono conosciuti. E' una persona con cui è difficile annoiarsi. Freccero è un simbolo di onestà intellettuale".

Roma Fiction Fest 2014, 10 settembre 2014: Conferenza Stampa Live su TvBlog

Oggi, mercoledì 10 settembre 2014, si svolgerà a Roma la conferenza stampa di presentazione dell'edizione 2014 del Roma Fiction Fest, il festival internazionale dedicato alla fiction televisiva giunto all'ottava edizione.

Nella conferenza stampa di presentazione, che TvBlog seguirà in tempo reale riportando tutte le dichiarazioni, interverranno Carlo Freccero, direttore artistico del Roma Fiction Fest 2014, Marco Follini, presidente dell'APT (Associazione Produttori Televisivi), Giancarlo Cremonesi, presidente della Camera di Commercio di Roma, e Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio.

Il Roma Fiction Fest 2014 si svolgerà dal 13 al 19 settembre all'Auditorium di Roma. Durante questa settimana, gli spettatori potranno assistere ad eventi, anteprime e anche masterclass con alcuni protagonisti delle serie che hanno ricevuto maggiori consensi sia dal pubblico che dalla critica.

Tra i titoli che saranno presentati durante il festival, troviamo House of Cards, Fargo, Transparent, The After, The Strain, Trois Fois Manon, e per l'Italia, 1992, Il bosco, Ragion di Stato e Il Candidato.

Tornando alla conferenza stampa di presentazione, l'appuntamento è su TvBlog a partire dalle ore 11.

  • shares
  • +1
  • Mail