The Carrie Diaries, la seconda ed ultima stagione su Foxlife

Su Foxlife (canale 114 di Sky) la seconda ed ultima stagione di The Carrie Diaries, il prequel di Sex and the city con protagonista Carrie Bradshaw, che passa l'estate a Manhattan per cercare di dimenticare Sebastian, dedicandosi al lavoro e continuando a scrivere

Le avventure della giovane Carrie Bradshaw (AnnaSophia Robb) arrivano ad un conclusione: la seconda stagione di The Carrie Diaries, in onda da questa sera alle 21:00 su Foxlife (canale 114 di Sky), chiude le vicende del prequel di Sex and the city che, a causa dei bassi ascolti, è stato cancellato da The Cw.

-Attenzione: spoiler-
La protagonista ha passato l'estate a Manhattan, nell'appartamento di Larissa (Freema Agyeman), lavorando ad Interview, dedicandosi così al suo sogno e cercando di dimenticare Sebastian (Austin Butler), che ha baciato Maggie (Katie Findlay). Il ragazzo prova a farsi perdonare, ma Carrie è decisa a dimenticarlo. Il suo lavoro la porta a conoscere Adam Weaver (Chris Woods), uno scrittore di opere teatrali molto giovane ma anche molto famoso, che potrebbe aiutare Carrie a dimenticare il suo ex.

The Carrie Diaries

Ma nella seconda stagione arriva anche una delle storiche amiche di Carrie, ovvero Samantha (Lindsey Gort): uno dei personaggi più amati di Sex and the city qui è la cugina di Donna (Chloe Bridges), che Carrie conosce in un locale e che diventa una sua grande amica, nonostante sia molto diversa da lei. Samantha, infatti, vive la propria vita senza legami, non pensando troppo al futuro e dimostrando la propria indipendenza.

Con Carrie, a Manhattan, c'è anche Walt (Brendan Dooling), che in città si sente più tranquillo nel vivere la propria omosessualità, nonostante non sia ancora certo dei sentimenti che prova per Bennet (Jake Robinson). A Castlebury c'è Mouse (Ellen Wong), che è decisa a portare avanti la sua relazione con West (R.J. Brown). Dorrit (Stefania Owen), invece, inizia a frequentare Miller (Evan Crooks), finendo per creare qualche preoccupazione a suo padre Tom (Matt Letscher).

The Carrie Diaries porta il pubblico nelle atmosfere dell'America degli anni Ottanta, usando una protagonista molto nota al pubblico ed un racconto che vuole spiegare come Carrie sia diventata la scrittrice apprezzata da tutti. Lo show, però, forse per il non essere abbastanza attuale, non ha trovato il favore del pubblico: con una media di 820 mila telespettatori, la serie è stata cancellata, con un finale che non chiude del tutto le vicende, anche se sappiamo già che Carrie riuscirà a realizzare il proprio sogno di poter scrivere.


The Carrie Diaries 2

  • shares
  • +1
  • Mail