Dracula, su Canale 5 la nuova versione del celebre vampiro, che vuole vendicarsi senza somigliare ai suoi simili

Su Canale 5 Dracula, la serie tv tratta dal romanzo di Bram Stoker, in cui il protagonista si reca a Londra e si finge un imprenditore americano per vendicarsi di chi gli ha lanciato una maledizione anni prima, colpendoli nel loro quotidiano

Il vampiro più famoso della letteratura torna in tv, con una versione che però si allontana rispetto a quella tradizionale: Dracula, la serie tv in onda da questa sera alle 23:30 su Canale 5, racconta la storia scritta da Bram Stoker con qualche modifica che avrebbe dovuto renderla più originale e poco ripetitiva.

Lo show è ambientato nella Londra vittoriana, dove arriva Vlad Tepes (Jonathan Rhys Meyers), conte rumeno che secoli prima è stato costretto, a causa di una maledizione, a dover ospitare dentro di sè un demone, Dracula, con cui deve avere a che fare ogni giorno, cercando di trattenere il suo istinto demoniaco ed assetato di sangue. Per questo, ha come obiettivo la distruzione dell'Ordine del Drago, responsabile della maledizione, e per farlo si reca a Londra.

Dracula

Qui assume l'identità di Alexander Grayson, imprenditore americano che vuole portare l'elettricità in città. In realtà, attraverso questa copertura vuole colpire l'Ordine andando a minare le risorse economiche dei suoi membri. Gli unici a conoscere la sua reale identità sono il suo fedele assistente Renfield (Nonso Anozie) ed il professore Abraham Van Helsing (Thomas Kretschmann, che in "Dracula 3D" di Dario Argento interpreta il vampiro), che in realtà nella versione originale del racconto è un suo nemico.

Il piano di Dracula subisce delle variazioni a causa della presenza di Mina Murray (Jessica De Gouw), studentessa di medicina che gli ricorda Ilona, la moglie del protagonista. Così, Dracula decide di tenere la ragazza vicino a sè, nonostante lei sia fidanzata con il giornalista Jonathan Harker (Oliver Jackson-Cohen), che potrà così usufruire di alcune esclusive fornitegli proprio da Dracula. Ma il vampiro sedurrà anche lady Jayne Wetherby (Victoria Smurfit), che però nasconde un segreto, mentre Lucy Westenra (Katie McGrath) è un'amica di Mina che nasconde il proprio orientamento sessuale.

Andato in onda sulla Nbc, il Dracula di questa serie tv è meno violento rispetto alle altre versioni a cui abbiamo assistito, e più razionale: la sua vendetta non sta solo nel bere il sangue dei suoi nemici, ma soprattutto nell'esporli pubblicamente a pericoli che non riguardino per forza lui. Per questo, nonostante Rhys Meyers (che ha ricevuto il compenso per lo show solo a fine riprese) conferisca al personaggio un fascino d'altri tempi, la serie tv delude chi cerca una storia solo di sangue e violenza: qui siamo di fronte ad una vendetta che allarga la mitologia del protagonista, permettendogli di essere non solo il vampiro che tutti conoscono, ma che finisce così per allontanarsi dal senso del racconto originale.

Una scelta, quella di reinventare il celebre romanzo, che da una parte permette allo show di prendere pieghe diverse rispetto alle versioni precedenti, ma che dall'altra snatura troppo il protagonista, rendendolo un visionario la cui violenza a volte sfocia nell'istinto bestiale. Così, se Dracula è partita in America con 5,2 milioni di telespettatori, le altre puntate hanno avuto una media tra i due ed i tre milioni di persone, poche per ottenere un rinnovo, segno che Dracula, che sia imprenditore o no, deve tirare fuori più spesso i canini.


Dracula

Dracula
Dracula
Dracula
Dracula
Dracula
Dracula
Dracula
Dracula
Dracula
Dracula
Dracula
Dracula
Dracula
Dracula
Dracula
Dracula
Dracula
Dracula
Dracula
Dracula
Dracula
Dracula
Dracula
Dracula
Dracula

  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: