Utopia: nell'esperimento sociale Fox una lesbica, un cristiano conservatore, un ex galeotto e un'antropologa

Simon Andreae ha rivelato i primi quattro coloni che prenderanno parte alla prima edizione di Utopia.

A partire dal 7 settembre in America andrà in onda Utopia, il nuovo reality show / esperimento sociale creato da John De Mol, già trasmesso con successo in Olanda, incentrato su un gruppo di persone che per un anno vivono in una zona isolata della propria nazione (in questo caso nel sud della California) per creare una nuova civiltà con il rischio di poter essere sostituite in ogni momento da altri potenziali coloni.

Il guru della Fox Simon Andreae prima ha rivelato qualche dettaglio del reality ai giornalisti, ad esempio che ai provini si sono presentati in 5000 persone e che tra questi la produzione ha scelto una rosa di 40 candidati dalla quale usciranno i 15 concorrenti, poi ha fatto conoscere qualche possibile colono. Tra i coloni dovrebbero esserci: Jeremy un ragazzo cristiano praticante, conservatore, pronto a predicare il messaggio d’amore di Gesù, che crede che il programma sarà qualcosa di sano che le persone potranno guardare (al contrario di certa tv come Teen Mom 2); Emma, una ragazza liberale, lesbica (a detta di Jeremy) studentessa laureata alla Brown, che ha studiato le piante medicinali e ha imparato a coltivare il cibo e a preparare rimedi curativi; Akcthonin, ex galeotto; l'antropologa Jen, antropologa.

Utopia Logo

Il produttore esecutivo Conrad Green ha spiegato che Utopia sarà diverso da qualsiasi altro esperimento sociale televisivo come Kid Nation o Grande Fratello, perché in Utopia non ci sarà competizione, non ci saranno premi e non ci saranno attività organizzate e perché i coloni non avranno il permesso di andare via, ma soltanto la produzione potrà decidere di rimpiazzarli con altri candidati.

Conrad Green, che ha lasciato ad aprile Dancing with the stars per occuparsi di Utopia, un progetto a suo dire “troppo buono e ambizioso per lasciarselo sfuggire”, ha sottolineato che la sfida per i produttori sarà quella di avere il coraggio di perdere il controllo del programma:

Speriamo di vedere qualcosa di completamente diverso, grazie a persone di diversa provenienza che collaborano tra loro. La cosa che è affascinante per noi produttori, anche se è un po’ snervante, e che non controlliamo questo processo. Non ci sono trovate, questa è la vita. Il copione sarà scritto da questi ragazzi.

Utopia andrà in onda due vote a settimana su Fox e sette giorni su sette, ventiquattro ore su ventiquattro in live streaming.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: