The Leftovers, su Sky Atlantic il drama che da un mistero analizza le vite umane, tra inadeguatezza a vivere e rabbia

Su Sky Atlantic The Leftovers, la serie tv che racconta le vicende degli abitanti di una cittadina dopo un evento che portato alla sparizione del 2% della popolazione mondiale, raccontando ansie, paure ed il tentativo di tornare alla normalità dei personaggi

Damon Lindelof, dopo Lost, non ha saputo resistere alla tentazione di tornare a raccontare un altro drama con al centro un mistero ed un cast corale. Questa volta, però, il mistero non è il vero perno intorno a cui ruotano le vicende dei personaggi, ma la causa che dà il via alle loro storie. The Leftovers, la nuova serie tv in onda da questa sera alle 22:40 su Sky Atlantic in lingua originale coi sottotitoli (lo show è partito in America, sulla Hbo, domenica scorsa), di mistery ha poco, e preferisce focalizzarsi sulla condizione umana a seguito di un evento irrazionale.

Tratto dall'omonimo libro di Tom Perrotta (co-creatore della serie con Lindelof), lo show è ambientato tre anni dopo un evento che ha visto sparire dalla Terra il 2% della popolazione mondiale. Un evento a cui nessuno ha dato una spiegazione, anche se qualcuno è convinto che si tratti del "Rapimento della Chiesa" raccontato nella Bibbia. A Mapleton, il capo della polizia Kevin Garvey (Justin Theroux) lavora cercando di mantenere l'ordine nella cittadina, ma è soprattutto nella vita privata che si trova in difficoltà: il figlio Tom (Chris Zylka) ha lasciato il college per seguire un misterioso personaggio, chiamato Holy Wayne (Paterson Joseph), mentre la figlia Jill (Margaret Qualley) mostra un atteggiamento arrabbiato che la porta a non andare d'accordo con lui ed a preferire distrarsi con feste dall'esito dubbio.

The leftovers

Kevin deve così garantire alla cittadina la sicurezza, messa in pericolo da una misteriosa setta, all'interno della quale si trova Laurie (Amy Brenneman) e con a capo Patti Levin (Ann Dowd), il cui scopo non è chiaro: i componenti seguono alcune persone senza rivolgere loro la parola e mostrandosi in alcune occasioni di tipo pubblico.

La serie, così, racconta la vita degli abitanti, tra chi prova a trovare un ordine nelle cose, come il sindaco Lucy Warburton (Amanda Warren), e chi invece non ha superato l'evento e si ritrova a vivere con una tensione dovuta anche alle possibili conseguenze che l'episodio potrebbe provocare, come Dean (Michael Gaston). C'è anche chi è convinto che non si tratti di un episodio biblico, come Matt Jamison (Christopher Eccleston), ex reverendo che vuole trovare un'altra spiegazione. Nel cast troviamo anche Liv Tyler nei panni di Meg Abbott, donna che sta per sposarsi e che è perseguitata dalla setta, ma anche Max e Charlie Carver, nei panni dei fratelli Adam e Scott Frost.

Come detto, The Leftovers parte da un episodio che potrebbe far pensare ad una serie tv mistery, ma fin dal pilot ci troviamo di fronte ad un drama che preferisce esplorare gli aspetti più intimi dei personaggi piuttosto che fare leva su sorprese e retroscena di ciò che è avvenuto prima. Lo show non spiega dove sia finito il 2% della popolazione, ma indaga su quello che provano coloro che sono rimasti sulla Terra, capovolgendo così le basi del genere mystery e rivelando un obiettivo più intimistico.

Lindelof mostra ancora la capacità di raccontare storie dove i protagonisti sono tanti, rappresentando una cittadina che diventa specchio di un mondo cambiato, dove lo scontro tra fede e scienza (tema caro all'autore di Lost) si esaurisce per fare spazio ad un'inadeguatezza di vivere che sembra coinvolgere quasi tutti i personaggi. In quest'ottica, allora, The Leftovers lascia perdere i giochi che potrebbero avvicinare di più il pubblico riguardanti il mistero che apre lo show, diventando un drama dalle tinte scure in cui al centro c'è una rassegnazione, sia mascherata che evidente.

Una serie che potrebbe non colpire da subito, ma che potrebbe decollare nel corso degli episodi: The Leftovers cerca l'effetto contrario fin dalle sue premesse, e per questo il pilot prende pieghe insolite ma che puntano soprattutto sulla natura umana. Una scelta che fa della serie una delle produzioni più attese di questi mesi, su cui la Hbo ha puntato molto.



The Leftovers

The Leftovers
The Leftovers
The Leftovers
The Leftovers
The Leftovers

  • shares
  • Mail