Palio di Siena 2 luglio 2014 in tv in diretta su Rai 2: vince il Drago

Palio di Siena 2 luglio 2014: vince la contrada del Drago. Rivivi la giornata su Tvblog

Palio Siena, 2 luglio, contrade

20.00 Il Drago non vinceva dal 16 agosto 2001. Il prossimo appuntamento con il Palio di Siena è per il 16 agosto 2014.

19.53 La mossa è valida. La Pantera parte forte, ma l'Aquila prende il comando al primo San Martino. Ancora al comando l'Aquila al primo giro seguita dalla Pantera: le due avversarie si sfidano. Ma al secondo giro è il Drago a prendere il comando. E va a vincere. Vince il cavallo Oppio montato dal fantino Alberto Ricceri detto Salasso.

La contrada va a festeggiare nella chiesa di Provenzano insieme al fantino, al cavallo, ai dirigenti e a tutti i contradaioli. Qui sarà recitato il Tedum, il canto di ringraziamento alla Madonna.

19.46 Il mossiere chiede alle contrade di uscire dai canapi per la terza volta. La rincorsa riceve due richiami dal mossiere, ne basta solo un altro per ricevere la squalifica.

19.41 C'è nervosismo fra i canapi. Il mossiere ha già mandato i barberi fuori dai canapi per due volte: succede quando si vuole cercare di ristabilire l'ordine richiesto.

Palio di Siena 2 luglio contrade

19.32 Scoppia il mortaletto. Squillano le chiarine. E i barberi escono dall'Entrone per fare il proprio ingresso sul tufo. Dunque il mossiere Bartolo Ambrosione legge la busta contenente l'ordine di ingresso ai canapi. Le prime posizione sono quelle più ambite.

Ecco l'ordine: Aquila, Pantera, Giraffa, Onda, Lupa, Drago, Bruco, Selva, Chiocciola e Tartuca di rincorsa.

19.30 In Piazza del Campo piomba un silenzio assordante. Si avvicina il momento della mossa.

19.20 Ma chi è il favorito di questo Palio? Secondo gli esperti è davvero difficile fare un pronostico, è un "Palio aperto" perché nessuno dei cavalli presenti sul tufo può considerarsi più "forte" degli altri. Però c'è chi punterebbe i propri risparmi su Selva, Pantera o Chiocciola con la Giraffa - e Trecciolino Jr. - outsider.

Intanto, mentre i capitani delle contrade stanno lasciando l'Entrone di Palazzo comunale per raggiungere il palco sopra la mossa da dove guarderanno la Carriera, va in scena la sbandierata della vittoria realizzata dai diciasette alfieri (uno per ogni contrada). Si dice lanciare la bandiera per primi porti fortuna. Ma ci sono varie scuole di pensiero: secondo alcuni porta fortuna lanciarla per ultimi, secondo altri porta fortuna se viene tirata il più in alto possibile.

Palio Siena

19.07 Entra adesso in Piazza il "carroccio": si tratta di un carro trionfale della Repubblica sul quale viene trasportato il Palio, ovvero il drappellone di seta quest'anno dedicato alla Liberazione di Siena avvenuta il 3 luglio 1944. I contradaioli presenti in Piazza sventolano  il proprio fazzoletto della contrada verso il carroccio: pare sia di buon auspicio. Dopo aver fatto un giro di Piazza, il cencio viene issato sul palco dei giudici, proprio sopra la mossa.

18.45 Inizia adesso la diretta su Rai 2 curata dalla vicedirettrice del Tg 1, Susanna Petruni, e Maurizio Bianchini. Vanno in onda le immagini del Corteo Storico poi, successivamente, arivano le gemelle Squizzato che, come vi avevamo anticipato, sono ospiti del Comune di Siena. "Sarà un onore vedere il Palio con la vostra voce", dicono ai conduttori.

Palio di Siena, 2 luglio 2014, Rai 2

18.20 Prosegue la passeggiata storica. E' anche questo un momento importante: la comparsa migliore per eleganza, dignità di portamento e coordinazione, infatti, riceve il "masgalano" ("mas galan", il più elegante) ovvero vassoio d'argento come "premio". E' un dono molto ambito per le contrade.

17.15 I carabinieri a cavallo entrano in Piazza per la carica: si tratta di mezzo giro di pista, dal Casato al famosissimo San Martino. Sempre emozionante ed applauditissima. Dopo pochi secondi scoppia il secondo mortaletto del pomeriggio: è questo il "via libera" per il corteo storico che, accompagnato dalla fanfara, può fare il suo ingresso sul tufo. Il corteo è composto da 600 figuranti in rappresentanza delle diciassette contrade e delle istituzioni della antica Repubblica di Siena.

Fanno parte del corteo anche alcuni rappresentanti delle contrade soppresse. Sono sei, infatti, le contrade estinte in seguito ad un editto emanato nel 1729: Gallo, Leone, Orso, Quercia, Spadaforte e Vipera. Le motivazioni della soppressione sono avvolte dall'incertezza, anche se si dice che sia dovuta alle carenze organizzative ed alla scarsa partecipazione alla vita pubblica della città.

Piazza del Campo, Siena, Palio 2 luglio 2014

16.55 La Piazza si sta riempiendo. C'è tempo fino alle 18.45 per accedervi, dopodiché non sarà più possibile entrare. L'ingresso è ovviamente gratuito.

16.25 Un'altra curiosità sul Palio: la contrada "nonna" è la Contrada che non vince il Palio da più anni e per questo motivo su di lei grava la "cuffia". Attualmente la "nonna" è la contrada della Lupa: l'ultima vittoria risale al 2 luglio 1989. Oggi prova a vincere con l'accoppiata composta dal debuttante Querino ed il fantino Antonio Siri detto Amsicora (quest'ultimo ha sostituito il fantino Luca Minisini detto De' per scelta della dirigenza).

16.00 Anche quest'anno il Comune di Siena ospita numerosi personaggi illustri: fra poche ore si affacceranno dalle trifore del Palazzo Comunale, fra gli altri, i ministri Maria Elena Boschi e Stefania Giannini, Tiberio Timperi, le gemelle Laura e Silvia Squizzato ed il conduttore americano Ryan Seacrest.

15.30 Mentre in Piazza del Campo scoppia il primo mortaletto del pomeriggio (significa che sta cominciando lo sgombero della pista), nelle Chiese delle dieci contrade che disputeranno la corsa si sono già concluse le messe di benedizione dei cavalli e fantini. Fra pochi minuti, invece, il corteo storico partirà da Piazza del Duomo per raggiungere la Piazza.

14.30 Il Palio è anche famoso per le rivalità fra contrade: queste derivano da antichi dissapori solitamente legati alla vicinanza fra rioni. Ma non tutte hanno una rivale: le uniche ad essere "contrade amiche" sono le contrade della Selva, Giraffa, Drago e Bruco. Il Palio di quest'anno vede scendere in Piazza due coppie di rivali: Chiocciola-Tartuca e Aquila-Pantera.

13.20 Mentre i canti dei contradaioli imperversano per le vie della città, cresce l'attesa per la Carriera. Sono ore piene di ansia, nervosismi e palpitazioni per i senesi. Il prossimo appuntanento ufficiale della giornata è fissato per le ore 15.30 quando cavallo e fantino riceveranno la benedizione nella chiesa della rispettiva contrada.

Intanto concentriamoci sulla scelta delle dieci contrade che corrono il Palio. Le contrade, infatti, sono diciassette in totale, ma in ogni palio solo sette di loro corrono "di diritto": sono quelle che non hanno corso il Palio dell'anno precedente nella stessa data. Le altre tre vengono estratte a sorte tra le dieci che, invece, vi avevano partecipato. Quest'anno sono state estratte a sorte Lupa, Pantera ed Onda.

Enrico Bruschelli, Bellocchio, Giraffa

11.00 A proposito dei soprannomi ai fantini: come, quando, dove e da chi vengono assegnati? Solitamente vengono attribuiti ai fantini debuttanti nel corso della Cena generale, ovvero la cena che si svolge in ogni contrada la sera prima del Palio. Solitamente vengono scelti dai contradaioli in accordo con la dirigenza.

Fra i fantini di questo Palio c'è anche l'esordiente Enrico Bruschelli. E' il figlio del celebre Gigi Bruschelli noto con il nome di Trecciolino (quest'ultimo ha all'attivo tredici vittorie, è il fantino più vittorioso dopo Aceto). Enrico ha soli 18 anni e in questi giorni sta anche sostenendo l'esame di maturità. Il suo soprannome è Bellocchio; debutta con la contrada della Giraffa ed il cavallo Naikè. Secondo gli esperti potrebbe addirittura vincere.

10.30 In una sala del Comune si sta svolgendo la segnatura. Qui vengono registrati i soprannomi ufficiali dei dieci fantini che prendono parte alla corsa. Da questo momento in poi le dieci contrade non possono più cambiare la "monta". E se in questo arco di tempo il fantino dovesse infortunarsi (caso più unico che raro)? Semplice: la contrada, praticamente, non disputa la corsa.

9.16 Intanto: cos'è la provaccia? Si tratta dell'ultima prova prima della Carriera vera e propria. Durante questa corsa mattutina i fantini tendono a non provare o stancare più di tanto i cavalli in vista del pomeriggio. La "provaccia", dopo una lunga mossa, è stata vinta dal Drago.

Come di consueto, invece, ieri sera si è svolta la tradizionale "prova generale" preceduta dalla carica dei Carabinieri a cavallo. La prova se l'è aggiudicata l'Onda.

9.04 La giornata paliesca a Siena è già entrata nel vivo. E' appena scoppiato, infatti, il morteletto in Piazza del Campo: significa che le dieci Contrade che prendono parte alla corsa devono uscire dall'entrone di Palazzo Pubblico ed avvicinarsi alla mossa. Dunque, inizia la provaccia.

Palio Siena 2 luglio 2014

Palio di Siena 2 luglio 2014: presentazione


Raccontare e far capire il Palio a chi non è di Siena è una piccola "impresa". Perché il Palio va vissuto. Perché il Palio dura 365 giorni. Perché il Palio non è solo quella corsa di circa 3 minuti, ma - almeno per i senesi - il Palio è molto di più. Per questo su TvBlog vi racconteremo tutta la giornata del Palio, senza aspettare le 18.45, l'ora dell'inizio della diretta di Raidue.

Palio di Siena del 2 luglio 2014: la diretta tv


Il grande giorno è arrivato: oggi pomeriggio, mercoledì 2 luglio 2014, si correrà il celeberrimo Palio di Siena in onore della Madonna di Provenzano. Come da tradizione, dieci cavalli montati da altrettanti fantini scenderanno sul tufo di Piazza del Campo. L'obiettivo è arrivare per primi al bandierino - il "traguardo" in termini non palieschi - dopo tre giri di pista in modo da poter vincere la corsa e consegnare il cencio, quest'anno dipinto da Rosalba Parrini, alla contrada che sono chiamati a rappresentare. Le dieci protagoniste di questa Carriera sono Giraffa, Chiocciola, Drago, Tartuca, Selva, Bruco, Aquila, Lupa, Pantera e Onda.

Anche quest'anno Rai 2 trasmetterà l'evento in diretta per consentire anche a chi non si trova a Siena di vivere le emozioni da Piazza del Campo. La diretta partirà dalle ore 18.45 ed è affidata alla giornalista Susanna Petruni accompagnata da Maurizio Bianchini.

LUPA - Querino con Antonio Siri detto Tremendo

SELVA - Quit Gold con Giovanni Atzeni detto Tittia

BRUCO - Ondina Prima con Francesco Caria detto Tremendo

PANTERA - Indianos con Andrea Mari detto Brio

DRAGO - Oppio con Alberto Ricceri detto Salasso

AQUILA - Polonski con Giuseppe Zedde detto Gingillo

TARTUCA - Mocambo con Sebastiano Murtas detto Grandine

CHIOCCIOLA - Porto Alabe con Jonatan Bartoletti detto Scompiglio

GIRAFFA - Naike' con Enrico Bruschelli detto Bellocchio

ONDA - Osvaldo con Silvano Mulas detto Voglia

Photo credits | Federico Pannacci tramite Antenna Radio Esse

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: