Community, la sesta stagione sarà trasmessa da Hulu?

Hulu potrebbe realizzare la sesta stagione di Community, dopo la cancellazione della Nbc, ma Dan Harmon non vuole che i fan siano certi del rinnovo

La cancellazione di Community ha scosso i numerosi (ma non abbastanza da poter rinnovare la serie tv) fan della comedy in onda per cinque stagioni sulla Nbc. Il sogno di poter avere "sei stagioni ed un film" non ha avuto la meglio su ascolti bassi che non hanno convinto il network a rinnovare la show per una sesta stagione, nonostante la mobilitazione dei telespettatori che, già in passato, si sono fatti sentire per chiedere che la serie tv potesse avere nuovi episodi.

Community, però, potrebbe avere una nuova stagione, non più sulla Nbc, ma su Hulu: la piattaforma on demand, che ha già siglato un accordo con la Sony Pictures Tv per lo streaming degli episodi già realizzati, sarebbe in contatto con la casa di produzione ed il creatore dello show Dan Harmon per realizzare nuove puntate da trasmettere online.

Community

Sebbene non ci sia nulla di certo, le probabilità che Community possa essere salvato da Hulu sono molte, anche grazie al fatto che la Sony Pictures Tv ha spesso lavorato per riportare in onda alcuni suoi show precedentemente cancellati, come Damages (passato da Fx a DirectTv), Unforgettable sulla Cbs e Drop Dead Diva su Lifetime.

A frenare l'entusiasmo dei fan è, invece, lo stesso Harmon: l'autore, negli scorsi mesi, si era detto incerto sulla possibilità che Community potesse funzionare con un trasloco del genere:

"Qualsiasi servizio on demand sia meglio per Community, non lo so. E' una sit-com per la tv generalista. E' come dire 'prendiamo questo sonetto che non piace e trasformiamolo in un limerick' ".

Un punto di vista che sembra essere cambiato dopo aver parlato con la casa di produzione, sebbene, come spiega nel suo blog, non vuole che Community vada in onda a tutti i costi:

"Vi confesso che quando la Sony mi ha chiamato venerdì per darmi la notizia della cancellazione c'è stata una breve conservazione sulla possibilità di realizzarlo altrove, ed io ero dubbioso. Per un milione di ragioni, alcune egoistiche, alcune creative, una logistica, cinque sessuali, tre razziste (nel senso buono) e, stranamente, nove isometrice... Ero scettico venerdì, ho detto 'Certo, parliamone' lunedì e la Sony sa cosa fa. Non sarò il tizio che ri-cancella il cancellato Community. Temo di spiegarvi quanta poca differenza possa fare il mio entusiasmo. Conosco i fandom, quando sono appassionati così diventano così dei fedeli. Ma ci sono un sacco di ragioni per cui è difficile che Community possa ritornare in onda".

Sopratutto, però, Harmon teme che i fan possano essere utilizzati per giustificare la cancellazione della serie:

"Parte del mio dubbio arrivava dalla preoccupazione che la vostra passione possa ancora una volta essere sfruttato da questo sistema, a volte ingiusto, che ora vi tratta come se fosse una vostra responsabilità tenere in onda uno show, come se una corporazione vi facesse un favore dandovi un oppiaceo di bassa qualità attraverso un tubo. Come se doveste delle scuse quando non riescono a monetizzare."

L'onestà di Harmon, insomma, è rivolta a chi ha sempre apprezzato la serie, che per quanto possa esserci rimasto male dalla cancellazione dello show, non può essere trattato come semplice fattore di analisi.

[Via DeadlineHollywood]